Ozan Kabak, difensore dello Schalke 04 (Ansa)
Ozan Kabak, difensore dello Schalke 04 (Ansa)

Milano, 11 novembre 2020 – In casa Milan, archiviato il pareggio con il Verona e in attesa di tornare al lavoro a ranghi completi dopo la pausa delle nazionali, si pensa anche ai possibili innesti da fare nel mercato di gennaio: una delle principali necessità che già in estate era emersa è quella dell’acquisto di un difensore centrale. In cima alla lista dei desideri di Pioli e della dirigenza rossonera per rinforzare il pacchetto arretrato c’è il classe 2000 Ozan Kabak che già in estate il Milan aveva provato a portare in Italia. La valutazione del giovane turco è di circa 25 milioni e lo Schalke 04 pochi mesi fa ha rifiutato un’offerta da 15 più bonus, ma la sensazione è che un’eventuale intesa possa essere trovata a metà strada. Il nome di Kabak non è però l’unico sul taccuino della dirigenza milanista che tiene d’occhio anche Matteo Lovato dell’Hellas Verona, che proprio pochi giorni fa ha ben figurato contro i rossoneri. I costi dell’operazione in quest’ultimo caso sono più accessibili e nelle prossime settimane i contatti potrebbero essere intensificati per capire quali delle due piste possa rivelarsi la più concreta.

Si lavora per i rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu

Queste settimane in casa Milan dovrebbero però essere piuttosto calde anche sul fronte dei rinnovi di Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu, che vanno in scadenza di contratto alla fine. Prima di Milan-Verona Paolo Maldini ha ammesso che questa può essere una settimana importante per arrivare ad un accordo con il portiere classe 1999. I colloqui tra le parti sono iniziati da tempo e la sensazione è che la fumata bianca per arrivare alla firma su un contratto da 7 milioni più bonus fino al 2024 sia vicina. Più complicata invece la questione legata al rinnovo del fantasista turco che chiede più di sei milioni di ingaggio, mentre il Milan ne offre circa due in meno. Anche in questo caso le parti potrebbero giungere ad un’intesa intorno ai 5.5 milioni ma sul giocatore – che comunque non ha mai nascosto di voler restare in rossonero – è forte l’interesse di diversi club, tra i quali Manchester United e Inter. Tempo da perdere anche su questo fronte, insomma, non ce n’è.

Leggi anche - Juventus, Ronaldo ha nel mirino Puskas. Psg e United lo corteggiano