Ronaldo in azione contro la Lazio
Ronaldo in azione contro la Lazio

Torino, 11 novembre 2020 - Cristiano Ronaldo sta bene e questa è la notizia più importante per la Juventus, che si era preoccupata per la sua uscita nel secondo tempo contro la Lazio. Un rarità vederlo abbandonare il terreno di gioco anzitempo, lui che non vuole saltare neppure un minuto. Ma la distorsione alla caviglia si è rivelata essere cosa da niente, tanto che il cinque volte Pallone d'Oro si è subito messo a disposizione della propria Nazionale, con la quale potrebbe scendere in campo stasera, in occasione dell'amichevole con Andorra. Una sfida solo all'apparenza senza grossi significati e che potrebbe invece rappresentare l'ennesimo appuntamento con la storia per CR7. 

Alla caccia di Puskas

Già, perché con la rete siglata domenica scorsa all'Olimpico (la sesta in questo campionato), l'ex Real Madrid è salito a quota 745 sigilli in carriera, considerati tutti gli impegni con squadre di club e Portogallo. Ronaldo è a un passo da Ferenc Puskas, che può vantare appena un gol in più di lui e che occupa il quarto posto nella classifica riservata ai migliori cannonieri di sempre. L'aggancio e il sorpasso sono nell'aria e potrebbero materializzarsi già stasera, se il commissario tecnico Fernando Santos deciderà di schierare - dall'inizio o a partita in corso - il classe '85, che ha nel mirino pure Ali Daei, il re dei bomber delle nazionali con 109 centri, contro i 101 di Ronaldo. 

Sirene francesi e inglesi

Per accorciare le distanze dall'iraniano, Cristiano avrà a disposizione pure i match di Nations League con Francia e Crozia. Nel frattempo, le gesta di CR7 non stanno di certo passando inosservate. Il Paris Saint Germain, dopo aver pensato al portoghese la scorsa estate, potrebbe tentare l'assalto nella prossima, come raccontano dalla Francia, con Leonardo che ha alimentato attraverso alcune dichiarazioni ("Noi facciamo parte di quella cerchia ristretta di club che potrebbero permetterselo. Anche se la situazione è complicata per tutti, il mercato è una questione di opportunità, al di là della programmazione. A volte succedono cose straordinarie. Ma non è stato così durante l'ultimo mercato) i sogni dei tifosi francesi. Ma pure il Manchester United, secondo i media inglesi, sarebbe pronto a inserirsi nella corsa a Ronaldo. Juventus permettendo, dato che il giocatore è legato al club bianconero da un contratto fino al 30 giugno 2022. 

Leggi anche: Dybala in cerca di riscatto