9 dic 2021

Europa League, Lazio-Galatasaray 0-0: biancocelesti secondi nel Gruppo E

Non riesce il sorpasso nei confronti dei turchi, che staccano il pass diretto per gli ottavi senza passare per gli spareggi

giusy anna maria d'alessio
Sport
Lazio's Ciro Immobile in action during Europa League soccer match between SS Lazio and Galatasaray AS at Olimpico Stadium in Rome, 09 December 2021. ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI
Ciro Immobile contro il Galatasaray (Ansa)

Roma, 9 dicembre 2021 - La Lazio aveva un solo risultato a disposizione per ribaltare le gerarchie del Gruppo E di Europa League e accedere direttamente agli ottavi senza passare per i sedicesimi: battere il Galatasaray. La missione non riesce e ai biancocelesti, che a onor del vero riescono a produrre poco tra le mura amiche dell'Olimpico, non resta che passare dai sedicesimi vedendosela con una tra le squadre retrocesse dalla Champions League, mentre i turchi volano direttamente agli ottavi al termine di una prova lecitamente tutta improntata alla fase difensiva.

Primo tempo

I ritmi sono blandi e solo al 23' succede qualcosa: Zaccagni è autore di una buona penetrazione in area e cerca di servire Immobile, anticipato all'ultimo da Marcao. Quest'ultimo al 40' causa una punizione da ottima posizione: a batterla è Milinkovic-Savic, la cui conclusione si infrange sulla barriera. Il Galatasaray non si rende praticamente mai pericoloso fino al 43', quando Van Aanholt colpisce il palo direttamente da calcio d'angolo: la sfera sbatte poi sul corpo di Strakosha e termina fuori. Sul ribaltamento è la Lazio a sfiorare il gol con Immobile, che riceve il rimorchio del solito Zaccagni ma col mancino spara alle stelle.

Secondo tempo

I biancocelesti aprono la ripresa all'attacco, ma la sventola di Basic si spegne a lato. Al 72' ci prova Immobile: il suo tiro viene deviato in corner dalla difesa ospite. Alla Lazio non resta che tentare il tutto per tutto negli ulitmi minuti: tuttavia né Luis Alberto (destro sul fondo) né Zaccagni (colpo di testa su cross di Felipe Anderson con buona replica del grande ex Muslera) hanno fortuna. In pieno recupero anche il Galatasaray ha la sua chance per sbloccare il risultato con un flipper in area di rigore che arma il tocco quasi vincente di Kilinc: niente da fare anche in questo caso, ma alla fine lo 0-0 dell'Olimpico fa felici i turchi, che accedono direttamente agli ottavi senza passare dai sedicesimi, dove invece approda la Lazio.

Tabellino

Lazio (4-3-3): Strakosha; Hysaj (18' st Lazzari), Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva (27' st Cataldi), Basic (27' st Luis Alberto); Pedro (18' st Felipe Anderson), Immobile, Zaccagni (25 Reina, 41 Furlanetto, 4 Patric, 26 Radu, 5 Escalante, 8 Akpa Akpro, 27 Moro, 94 Muriqi). All.: Sarri. 

Galatasaray (4-3-3): Muslera; Yedlin, Nelsson, Marcão, Van Aanholt; Antalyali, Kutlu (41' st Luyindama), Feghouli (18' st Morutan); Babel (18' st Kilinc), Diagne (25' st Bayram), Akturkoglu (41' st Mohamed) (13 Cipe, 5 Ozturk, 24 Arslan, 30 Babacan, 53 Yilmaz, 63 Elmaz, 67 Dervisoglu). All.: Terim. 

Arbitro: del Cerro Grande (Spa). 

Angoli: 6-2 per la Lazio. Recupero: 1' e 5'. Ammoniti: Luiz Felipe, Akturkoglu, Bayram e Kilinc per gioco falloso. Spettatori: 11.000.

Le qualificate agli ottavi e agli spareggi con le terze classificate della Champions: 

AGLI OTTAVI: Lione (Fra), Monaco (Fra), Spartak Mosca (Rus), Eintracht Francoforte (Ger), Galatasaray (Tur), Stella Rossa (Srb), Bayer Leverkusen (Ger), West Ham (Eng);  

AGLI SPAREGGI Le terze classificate della Champions League (non teste di serie): ATALANTA (ITA), Barcelona (Esp), Borussia Dortmund (Ger), RP Lipsia (Ger), Porto (Por), Siviglia (Esp), Sheriff (Mda), Zenit San Pietroburgo (Rus);  

Le seconde classificate dell'Europa League (teste di serie): Rangers (Sco), Real Sociedad (Esp), NAPOLI (ITA), Olympiacos (Gre), LAZIO (ITA), Braga (Por), Betis Siviglia (Spagna), Dinamo Zagabria (Cro).  

Il sorteggio degli spareggi per gli ottavi di Europa League si svolgerà a Nyon lunedì 13 dicembre a partire dalle 13. Le sfide prevedono gare di andata e ritorno, con le teste di serie che disputano la gara di ritorno in casa. Le partite di andata si disputano il 17 febbraio, mentre quelle di ritorno si giocano il 24 febbraio.
 


Leggi anche - Europa League, Napoli-Leicester 3-2
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?