Andrea Agnelli
Andrea Agnelli

Torino, 24 dicembre 2020 - Il mondo Juventus prova a mettersi alle spalle la brutta chiusura di 2020, caratterizzata dallo 0-3 con la Fiorentina e il -10 dalla vetta della Serie A. Giocatori a riposo fino a lunedì prossimo, quando si comincerà a preparare la gara con l'Udinese, in programma per domenica 3 gennaio. Dovrà essere il primo passo di una risalita in campionato che passerà dai big match con Milan (6 gennaio) e Inter (17 gennaio), inframezzati dalla sfida con il Sassuolo. I campioni in carica non hanno scuse: se credono davvero nella rimonta Scudetto, sarà quello il momento di dimostrarlo non solo a parole ma pure con i fatti.

La lettera di Agnelli

Nel frattempo, dopo quello di ieri di Cristiano Ronaldo, oggi è arrivato anche il messaggio del presidente Andrea Agnelli. "Chiudiamo un anno che nessuno avrebbe immaginato di vivere - si legge nella lettera inviata dal numero uno bianconero a VecchiaSignora.com - Il primo pensiero è diretto a tutti voi e ai vostri cari... Spero che stiate tutti bene, anche se so che non sarà così. Abbiamo perso famigliari e amici, fatichiamo sul lavoro... Tutti questi, io compreso, noi compresi. Apriamo le porte al 2021 auspicando serenità e felicità, questa volta con meno retorica del solito. Noi, lotteremo fino alla fine per il decimo scudetto consecutivo, consapevoli delle nostre forze in questo momento drammatico per l'industria in cui operiamo. Buon Natale e un abbraccio a tutte le persone cui volete bene!". 

Leggi anche: Tuchel esonerato dal Psg