Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo

Torino, 23 dicembre 2020 - Ha provato a suonare la carica in campo, senza avere grossa fortuna. Adesso Cristiano Ronaldo lo fa sui social, tirando su il morale a un ambiente come quello della Juventus abbattuto dopo il pessimo k.o. contro la Fiorentina. "Ieri, con uno scarso rendimento e un risultato tutt'altro che accettabile, abbiamo chiuso le partite in programma per il 2020, un anno speciale per molti aspetti particolari. Stadi vuoti, protocolli COVID, gare rimandate, lunghe soste e un calendario molto serrato. Ma questo non è una scusa per nulla", scrive il portoghese su Instagram, che in questo anno solare ha realizzato la bellezza di 44 gol in 45 presenze fra Juventus e Nazionale. 

"Alla fine festeggeremo ancora"

Un bottino che però non lo soddisfa in pieno. E non solo perché è rimasto a secco contro la Fiorentina. Fino a questo momento infatti le sue reti non sono bastate per strascinare la Vecchia Signora in questo campionato. "Sappiamo che dobbiamo dare di più di noi stessi, per giocare meglio e vincere in modo più coerente. Noi siamo la Juventus! E non possiamo accettare niente di meno dell'eccellenza in campo! Spero - conclude il cinque volte Pallone d'Oro che questa breve pausa ci aiuti a tornare più forti e più uniti che mai, perché la stagione è ancora lontana dall'essere conclusa e alla fine crediamo di poter festeggiare ancora una volta con i nostri tifosi. Credete in noi, fidatevi della nostra squadra tanto quanto noi ci fidiamo di voi, e noi ce la faremo!".