Antonio Cassano (Ansa)
Antonio Cassano (Ansa)

Roma, 27 febbraio 2021 - Un Antonio Cassano senza freni e senza peli sulla lingua, come ci ha sempre abituato, è stato interrogato dal Corriere dello Sport sul momento negativo delle italiane in Europa. Fantantonio non ha risparmiato critiche alla Serie A attuale e neanche a Sua Signoria Cristiano Ronaldo.

Cassano: "La Serie A è un campionato scadente"

Fantantonio parte dalla crisi dei club italiani in Europa: sono tante le delusioni stagionali e troppe le sconfitte in campo continentale. "Siamo un calcio scadente, il quarto o quinto in Europa" commenta Cassano. "Fino al 2010 i migliori venivano a giocare in Italia, ora arrivano solo giocatori mediocri o vecchi. Juventus e forse Inter solo le uniche squadre che possono permettersi qualche giovane di qualità".

L'assenza di giovani forti, freschi e ambiziosi è uno dei temi che attanaglia ormai da anni la Serie A. "All'estero i giovani giocano, vengono lanciati e schierati anche nelle partite più importanti. Un esempio è Musiala, classe 2003 che ha segnato in Champions League contro la Lazio".

Cristiano Ronaldo e la Juventus: "Il portoghese ha fallito"

Cassano ha commentato l'impatto di Cristiano Ronaldo, arrivato alla Juventus tre stagioni fa: "Lui è stato acquistato per vincere la Champions League, e invece la Juve ha fatto anche peggio. Allo scudetto i bianconeri sarebbero arrivati comunque, anche senza di lui. Il progetto è stato sbagliato: prendere Sarri per cercare di cambiare stile di gioco è stato controproducente".

Il gioco di Pirlo, secondo Antonio, cozza con le qualità del fuoriclasse ex Real Madrid: "Andrea vuole la costruzione, il pressing alto, un gioco di qualità e tra le linee. Ronaldo risolve le partite, segnerà sempre, ma partecipa poco a questo gioco. Per me in questi tre anni ha fatto malissimo, a meno che non vinca la Champions proprio ora".

Leggi anche: Serie A oggi, formazioni e dirette