Doppietta di Gyasi al Parma (Ansa)
Doppietta di Gyasi al Parma (Ansa)

La Spezia, 27 febbraio 2021 - Spezia e Parma aprono la 24esima giornata di Serie A allo stadio Picco. I ducali trovano un doppio vantaggio durante il primo tempo, grazie alle reti di Karamoh al 17' ed Hernani al 25', ma lo sciupano nella ripresa. I liguri prima tornano in partita con la rete di Gyasi al minuto 51, poi pareggiano con la doppietta del ghanese al 72'.

Serie A oggi: il programma della domenica. Le partite in diretta

Spezia-Parma 2-2, rivivi la diretta

Primo tempo

Italiano e D'Aversa si schierano a specchio con il 4-3-3. Lo Spezia affida il reparto offensivo a Gyasi, Agudelo e Saponara, mentre il Parma è costretto a rinunciare a Cornelius - che ha accusato un problema muscolare nel riscaldamento - e sceglie Brunetta, Karamoh e Mihaila. Il match si sblocca al 17' con una perla di Karamoh. L'ala ducale scatta palla al piede, entra in area e rientra sul mancino; la sua conclusione è potente e precisa e si infila sotto la traversa. Gli ospiti raddoppiano al minuto 25. Hernani sfrutta benissimo un calcio di punizione calciato vicino alla bandierina del corner: il brasiliano si inserisce sul primo palo sul cross di Brunetta, sfiora con la suola e batte Provedel. Lo Spezia reagisce con Verde, che tenta una conclusione dalla distanza al 32', disinnescata da Sepe con i pugni. I liguri riescono anche a segnare con Maggiore, ma la rete viene annullata dal VAR per posizione di offside di Bastoni, autore dell'assist.

Serie A, calendario e classifica

Secondo tempo

Lo Spezia accorcia le distanze, stavolta in maniera regolare, al 51'. Maggiore effettua uno stop strepitoso in area, si porta sul fondo e serve bene Gyasi in mezzo. Il ghanese non può sbagliare a due passi dalla porta e firma l'1-2. Il Parma non si adagia sugli allori e torna ad attaccare. Mihaila buca sulla sinistra, rientra sul destro e trova un'ottima risposta del portiere. I padroni di casa iniziano a martellare e pareggiano al 72'. Verde mette un pallone forte in mezzo ed il primo ad arrivarci è nuovamente Gyasi, che firma la propria doppietta personale. I crociati accusano il colpo ed entrano in confusione. Gagliolo perde un pallone sanguinoso in impostazione, Maggiore glielo ruba ma la sua conclusione viene bloccata a terra da Sepe. Il match è apertissimo: al 75' Kucka ci prova di testa, la palla finisce di pochissimo a lato. In pieno recupero Kucka calcia una punizione dai venti metri, su cui Provedel è costretto a superarsi per evitare il gol.

Tabellino

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Erlic, Ismajli, Bastoni (25' st Nzola); Estevez (1' st Acampora), Ricci (1' st Sena), Maggiore; Gyasi, Agudelo (43' st Dell'Orco), Saponara (27' pt Verde). In panchina: Zoet, Marchizza, Galabinov, Agoume, Farias,Ferrere, Chabot, Pobega. Allenatore: Italiano.

Parma (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Gagliolo, Pezzella; Kucka, Hernani (34' st Valenti), Kurtic; Mihaila (34' st Man), Brunetta (11' st Busi), Karamoh (18' st Grassi). In panchina: Colombi, Iacoponi, Cornelius, Lurini, Cyprien, Sohm, Bruno Alves, Dierckx. Allenatore: D'Aversa.

Arbitro: Orsato di Schio.

Reti: 17' pt Karamoh, 25' pt Hernani, 7' st e 27' st Gyasi. Note: pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Brunetta, Ricci, Hernani, Kurtic, Gagliolo, Nzola, Acampora. Angoli: 8-2. Recupero: 2', 4'.

Leggi anche: Hellas Verona-Juventus, probabili formazioni e orari tv