Alessandro Bastoni
Alessandro Bastoni

Milano, 13 ottobre 2021 – Rinnovo di contratto tre mesi fa, punto fermo dell’Inter, futuro tutto da scrivere vista la giovane età. Alessandro Bastoni è una delle grandi operazioni di mercato che hanno permesso all’Inter di alzare il livello e arrivare, l’anno scorso, allo Scudetto. Del presente e del futuro di Bastoni, ma anche di Giacomo Raspadori, obiettivo nerazzurro, ha parlato l’agente Tullio Tinti.

Bastoni felice, Raspadori forse non si muove

Partendo da Bastoni, tutto gira per il verso giusto. Il rinnovo di contratto c’è stato, il ragazzo è titolare, è felice a Milano e gioca in una delle squadre più forti d’Italia: “E’ felicissimo all’Inter – le parole di Tinti a margine di una riunione di Assoagenti, come riportato da FcInter1908 – Non ci sono problemi e ha firmato un nuovo contratto tre mesi fa. Newcastle? Non l’ho sentito”. Tinti ha poi parlato dei problemi recenti di Suning: “Le società di calcio sono aziende e i conti devono tornare. Cessione di Alessandro? Noi rispettiamo i contratti e lui è tifoso dell’Inter fin da bambino. Il problema non sussiste”. Tra gli obiettivi di mercato di Marotta e Ausilio, invece, ci sarebbe l’attaccante del Sassuolo Giacomo Raspadori, assistito da Tinti: “Non sempre le notizie sono vere – la chiosa di Tinti – Quello estivo è stato un mercato difficile e Giacomo vuole fare i passaggi giusti per la sua carriera, il primo è giocare nel Sassuolo”. Ma una cessione a gennaio sarebbe ipotizzabile? Per Tinti al momento no: “Nel calcio può succedere di tutto e oggi non c'è questa prospettiva, ma nella vita non si sa. Devono essere i club a decidere se vendere o no: dobbiamo togliere questa cosa che i procuratori decidono, non è così". Ad ogni modo, l'Inter, se dovesse perdere Sanchez, sarebbe poi chiamata ad acquistare un attaccante già dal mercato di gennaio.

Leggi anche - Qatar 2022, Wenger: "Possibile il fuorigioco automatico"