Graziano Pellè (Ansa)
Graziano Pellè (Ansa)

Roma, 3 gennaio 2021 - Tra meno di 24 ore si aprirà ufficialmente la finestra di mercato invernale. Le società di Serie A si stanno muovendo con decisione, seppur mantenendo un profilo basso.

Pellè si svincola, Milik in uscita

Graziano Pellè si è svincolato dallo Shandong Luneng, club cinese nel quale era approdato nel 2016. Ora il centravanti italiano può davvero tornare a giocare in Italia, dove Juventus e Inter sembravano poter essere interessate a lui come rincalzo rispettivamente di Morata e Lukaku. Il cartellino a costo zero può intrigare e la situazione potrebbe sbloccarsi nei prossimi giorni.

Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, ha negato di aver ricevuto offerte per Caicedo. L'attaccante biancoceleste, stando alle parole del ds, dovrebbe restare agli ordini di Inzaghi, ma gli indizi sembrano dire altro. La Fiorentina rimane attenta sul profilo del 32enne ecuadoriano.

Proprio i viola hanno messo nel mirino Dennis Praet, ex Sampdoria ora al Leicester City. Pradè vuole rinforzare la rosa a disposizione di Prandelli e sta facendo diversi sondaggi in giro per l'Europa.

Il Napoli deve risolvere il rebus Arek Milik. Giuntoli ha confermato che l'entourage del polacco sta trattando con diversi club, senza aggiungere ulteriori dettagli. La destinazione estera sembra, al momento, quella più quotata.





Altre trattative

Riccardo Bigon, ds del Bologna, ha annunciato che i felsinei andranno alla ricerca di un giocatore per migliorare il reparto difensivo. Il Cagliari è su Mancosu del Lecce, mentre i salentini sono interessati a Pisacane. In uscita potrebbe esserci Oliva, che piace all'Amburgo.

Leggi anche: Genoa-Lazio 1-1, Immobile risponde a Destro