Cristiano Ronaldo (Ansa)
Cristiano Ronaldo (Ansa)

Bologna, 22 agosto 2021 - Durante la prima domenica di Serie A della stagione 2021/2022, il calciomercato prosegue senza sosta. È fumata bianca tra Milan e Monaco per Pietro Pellegri: la punta classe 2002 arriverà in prestito in rossonero ed è attesa solamente l'ufficialità. Il Diavolo sta definendo anche l'affare Bakayoko con il Chelsea. Il centrocampista potrebbe atterrare in Italia già a metà settimana per rinforzare la metà campo di Pioli.

Juve, rumors Laporte e rebus Ronaldo


Dall'Inghilterra rimbalza la voce che vorrebbe Laporte lontano dal Manchester City. Il difensore spagnolo avrebbe chiesto la cessione ai Citizens, per i quali non sarà semplice trovare un acquirente. La valutazione del centrale è di circa 70 milioni di euro, cifre irraggiungibili per chiunque ad una settimana dalla chiusura del calciomercato. I media inglesi hanno ribadito che la Juventus potrebbe entrare nella corsa per Laporte, ma al momento l'affare appare come impossibile.

Intanto Cristiano Ronaldo sarà in panchina contro l'Udinese e le voci di mercato tornano a rincorrersi. Il portoghese preferirebbe sempre andare via da Torino, anche se Allegri in conferenza stampa aveva dichiarato che la volontà di CR7 è quella di rimanere. Questa esclusione andrà decifrata nelle prossime ore.

Napoli e Fiorentina su Pjanic


Miralem Pjanic attende ancora di capire il suo futuro. La Fiorentina ha allacciato i contatti col Barcellona, mentre da Napoli è giunta al bosniaco la chiamata di Spalletti. Il mediano è un'opportunità di mercato interessante per molti club, con i catalani che pagherebbero parte del pesante ingaggio.

Altre trattative


L'agente di Lazaro è a Milano per trattare con l'Inter la cessione del suo assistito. Per i nerazzurri non tramonta la pista Insigne, per il quale l'offerta non andrebbe sopra i 20 milioni di euro. La Lazio ha contattato il Sassuolo per chiedere informazioni su Boga, nel caso in cui Correa dovesse salutare.

Leggi anche: Champions League, dove vederla in tv

GABRIELE SINI