Khedira con la maglia dell'Herta
Khedira con la maglia dell'Herta

Torino, 1 febbraio 2021 - Si è ufficialmente conclusa l'avventura di Sami Khedira alla Juventus. Il giocatore ha infatti firmato con l'Herta Berlino, tornando così in Germania a distanza di 11 anni dal suo addio allo Stoccarda. "Ringrazio il club dell’Hertha Berlina, perché ha fatto di tutto per prendermi, dandomi la chance di rientrare in Bundesliga - dice il centrocampista classe '87 - Gli sono grato e non vedo l’ora di tornare in campo. Sto bene fisicamente e voglio aiutare la squadra con l’esperienza acquisita in questi anni. Desidero dimostrare di essere ancora un calciatore", sottolinea l'ormai ex bianconero, legatosi alla società tedesca fino al 2023. 

Il messaggio della Juve

"Un vincente. Un uomo apprezzato dentro e fuori dal campo". La Vecchia Signora saluta così Khedira, che con indosso la casacca dei piemontesi ha collezionato 145 presenze, 21 gol, cinque Scudetti, tre Coppe Italia e altrettante Supercoppa Italiane. "Un grande giocatore, capace di lasciare il segno nella storia bianconera grazie a una dote unica: quella di saper sempre fare la scelta giusta in mezzo al campo. Dopo cinque stagioni e undici titoli, Sami Khedira lascia la Juventus. In bocca al lupo per la tua nuova avventura, Sami. E grazie per ogni singola volta che hai indossato la nostra maglia". 

Altre uscite

Restando in tema di mercato in uscita, Daniele Rugani finisce in prestito secco al Cagliari, dopo aver interrotto l'esperienza al Rennes. Formula simile anche quella che riguarda il passaggio di Rolando Mandragora al Torino. In questo caso però i granata dovranno obbligatoriamente esercitare il riscatto al termine della stagione per acquisire al 100% l'ex giocatore dell'Udinese. 

Leggi anche: Inter-Juve, parla Pirlo