Christian Mekowulu durante Dinamo Sassari- Vanoli Cremona (Ciamillo-Castoria)
Christian Mekowulu durante Dinamo Sassari- Vanoli Cremona (Ciamillo-Castoria)

Sassari, 5 settembre 2021 – Dopo i successi ottenuti nella giornata d’apertura da Venezia e Treviso, la Supercoppa di basket targata Discovery + è proseguita con le vittorie portate a casa oggi da Dinamo Sassari e Allianz Trieste. La compagine sarda sulle tavole amiche del PalaSerradimigni ha piegato 83-74 la Vanoli Cremona: un successo su cui c’è l’inconfondibile timbro del “professor” David Logan, autore di una prestazione magistrale chiusa con 21 punti all’attivo (già 13 a fine primo tempo). Sassari ha provato ad innestare le marce alte già in un primo quarto chiuso sul 21-13 ma Cremona, con grande cuore e nonostante le pesanti assenze, è riuscita a rimettersi ben presto in scia e, facendosi trascinare dai 17 punti a testa di Tinkle e Poeta, ha addirittura messo la testa avanti sul 52-53. Nel finale però sono saliti in cattedra Battle e Mekowulu che hanno siglato il colpo di reni vincente di Sassari.

Trieste si impone nel segno di Konate

Vittoria d’autorità anche per l’Allianz Trieste che ha sbancato Trento sconfiggendo la Dolomiti Energia padrona di casa 94-83: un successo ispirato dalle prestazioni maiuscole sotto le plance di Sagaba Konate, che ha chiuso in doppia doppia (20 punti e 11 rimbalzi) e del giovane Alessandro Lever (17 punti). Konate, Grazulis e Banks hanno segnato il passo dell’Allianz che è partita forte toccando anche il +13 sul 10-23 ma Trento ha saputo incassare e, con grande pazienza, dietro alla spinta di Cameron Reynolds (migliore dei suoi con 23 punti), si è riportata in scia rimettendo il risultato in discussione sul -1 (59-60). Lo sforzo bianconero non è però bastato perché i 10’ punti siglati nel quarto finale da Konate hanno dato a Trieste l’impulso decisivo per portare a casa il successo.

Leggi anche - Europei volley, l’Italia batte la Serbia ed è campione d’Europa