Attilio Caja
Attilio Caja

Reggio Emilia, 16 marzo 2021 – Cambio sulla panchina della Unahotels Reggio Emilia: il club emiliano ha infatti deciso nella giornata di ieri di esonerare Antimo Martino e di puntare sull’esperienza e sulla grinta di Attilio Caja per cercare di raddrizzare il timone in questo scorcio finale di stagione. Fatale al tecnico molisano è stata la pesante sconfitta nell’anticipo di sabato contro Trieste, la decima negli ultimi undici incontri di campionato disputati dalla Unahotels che, nonostante i diversi nuovi innesti, non è ancora riuscita a rialzarsi da una crisi che, dopo la partecipazione alle Final Eight di Coppa Italia, l’ha fatta scivolare nel gruppo di cinque squadre che stanno sul fondo della classifica con 14 punti. Caja, che potrà contare sul supporto anche degli assistenti Federico Fucà – già nello staff biancorosso – e Andrea Bonacina, arriva dall’esperienza di oltre tre anni sulla panchina della Openjobmetis, terminata a inizio stagione a Supercoppa in corso. Proprio per questo l’allenatore pavese ha dovuto attendere una deroga prima di poter accettare la proposta degli emiliani.

Il comunicato

L’annuncio dell’arrivo di Caja – che esordirà sulla panchina biancorossa venerdì nel derby contro la Fortitudo – è arrivato nella giornata di oggi attraverso un comunicato ufficiale sul sito del club: “Pallacanestro Reggiana - si legge nella nota - comunica di aver raggiunto un accordo sino a giugno 2022 con coach Attilio Caja, che da oggi è il nuovo capo allenatore della prima squadra biancorossa. Classe 1961, nativo di Pavia, Caja ha alle spalle una lunga e prolifica carriera nel campionato italiano, con più di 500 panchine nella massima serie tra Pavia, Roma, Milano, Pesaro, Napoli, Roseto, Udine, Cremona e per ultima Varese, che ha condotto nelle ultime quattro stagioni. Nella sua carriera anche due esperienze in azzurro, in entrambi i casi alla guida della Nazionale Sperimentale, conquistando l’argento nei Giochi del Mediterraneo del 1997 e ritornando poi in panchina nell’estate 2014 in occasione di due tornei in Cina. Nel suo palmares una Supercoppa Italiana con Roma nel 2000 e due titoli come miglior allenatore della Serie A, nel 1996 e nel 2018”.

Leggi anche - Basket Serie A: l'Olimpia Milano sbanca Brescia, Treviso in rimonta sulla Fortitudo