Cartello stradale
Cartello stradale

Roma, 13 novembre 2021 – Rubano un palo della segnaletica stradale, una bravata che è costata una denuncia a sei tifoni svizzeri, arrivati nella Capitale per assistere all'incontro di calcio Italia-Svizzera. L’accusa è di furto aggravato. È successo l’altra notte in Corso Rinascimento, a finire nei guai sei amici tra i 28 e i 31 anni, ma il furto è stato scoperto solo ieri dal titolare del b&b in cui alloggiavano.

I tifosi sono rientrati giovedì notte nella casa vacanze dove alloggiano, dopo un giro turistico per la città. Prima di rincasare, gli amici sono passati da Corso Rinascimento e lì , probabilmente un po’ alticci, hanno sradicato dall’asfalto un cartello stradale. Poi sono tornati a piedi verso la struttura, che si trova in Corso Vittorio Emanuele II, a cinque minuti a piedi dal “luogo del reato”, portando con loro il palo, completo di segnale.

È stato il titolare dell'attività ricettiva a chiamare il 112, che aveva notato la strana situazione dalle telecamere di sorveglianza interna. I carabinieri sono intervenuti recuperando il palo, affidandolo al personale della Polizia Roma Capitale fatto arrivare sul posto. Lanciarono oggetti contro agenti e giornalisti: daspo a 10 ultras Lazio