Una dose di vaccino
Una dose di vaccino

Roma, 10 maggio 2021 – Importante novità nel piano di somministrazione vaccinale della regione Lazio: a partire da lunedì 17 maggio saranno infatti estesi i richiami del vaccino Pfizer a cinque settimane, due in più rispetto alle tre settimane previste al momento. Chi ha già ricevuto la prima dose, quindi, e chiunque la riceverà dal 17 maggio in poi, vedrà il secondo appuntamento fissato 35 giorni dopo la prima somministrazione.

Lazio, Unità di crisi: esauriti gli slot dei vaccini Pfizer di maggio - Vaccini Covid, allarme del Lazio: "Se non arrivano dosi AstraZeneca, stop vaccinazioni"

L’annuncio della regione Lazio

E’ quanto recita una nota ufficiale dell'Unità di Crisi Covid della Regione Lazio. "Tutti gli interessati verranno avvisati in anticipo via sms e l'allungamento, recependo le raccomandazioni del Comitato tecnico scientifico e della Struttura Commissariale, consentirà un aumento della platea delle prime dosi del vaccino Pfizer a partire già dal mese in corso". Chi avrebbe dovuto ricevere la seconda dose il 17 maggio, la riceverà invece il 31, mentre quelli previsti il 18 maggio slitteranno al 1° giugno, e così via. Resteranno invariati ora e luogo precedentemente indicati.

Nessun cambio per gli altri vaccini 

"Nessuna modifica, al momento, invece per tutti gli altri vaccini" precisa sempre l'Unità di Crisi regionale. Le modifiche varranno quindi solo per chi ha ricevuto la dose di Pfizer.