Un tampone per il Covid-19
Un tampone per il Covid-19

Roma, 8 giugno 2021 – Sono 139 i nuovi casi di contagio da Covid-19 registrati nel Lazio nelle ultime 24 ore, 31 in meno di ieri, a fronte di oltre 26mila test analizzati tra tamponi molecolari (11mila) e antigenici (15mila). I decessi sono sei, nella giornata precedente erano cinque.

Coronavirus, i casi nella Capitale sono 82

La Regione, nell’ultimo bollettino, registra anche 645 ricoverati (-41), 108 posti occupati nei reparti di terapia intensiva (-16) e 1.205 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,2%, ma considerando anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,5%. I nuovi casi a Roma città sono a quota 82. La provincia di Rieti, invece, per il secondo giorno consecutivo non registra né nuovi contagi né decessi. L’indice Rt è da zona bianca.

Spostandoci sul fronte vaccini, oggi il Lazio ha superato le 3,8 milioni di dosi somministrate dall’inizio della campagna di immunizzazione. Il 53% della popolazione target ha ricevuto almeno una dose, mentre il 26% ha concluso il percorso vaccinale.

Obiettivo immunità al 70% entro metà agosto

L'obiettivo dichiarato è quello di raggiungere la prima soglia di immunizzazione del 70% entro metà agosto. Intanto, sono aperte le prenotazioni agli open week per over 18 del vaccino AstraZeneca, in calendario da mercoledì 9 a domenica 13 giugno con il ticket virtuale sull’applicazione ‘ufirst’.

Dei nuovi junior open day Pfizer per ragazzi nella fascia 12-16 anni si terranno invece il 12, 13, 19 e 20 giugno. È possibile prenotarsi tramite l’apposito portale sul sito web della Regione Lazio: le modalità operative verranno rese note nei prossimi giorni e all’iniziativa aderiranno anche i pediatri di libera scelta.

Oltre 10mila vaccinazioni nelle farmacie

Numeri importanti, nel frattempo, arrivano dal monitoraggio della prima settimana di vaccinazioni nelle farmacie della regione, dove “sono state 10.645 le somministrazioni effettuate del vaccino monodose Johnson & Johnson”, ha spiegato l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato.

Di queste “oltre 5mila a Roma – ha aggiunto – e altrettante nelle altre province del Lazio, fra cui spicca Frosinone con 1.379 somministrazioni. Le farmacie della Asl Roma 1 sono quelle che ne hanno fatte di più, con 2.305 somministrazioni”.

D’Amato: “Successo per la rete territoriale”

“Un vero successo che rafforza strutturalmente la rete territoriale – ha proseguito –. Le farmacie, accanto ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta, dovranno essere la spina dorsale del prosieguo della campagna vaccinale del prossimo autunno”.

Infine, D’Amato ha concluso: “Inoltre, per l'intero mese di giugno sono previsti oltre 62mila vaccini J&J destinati alla rete delle farmacie. Avremmo sicuramente sperato in una dotazione maggiore di dosi ma, purtroppo, per quanto riguarda J&J ancora vi sono difficoltà di approvvigionamento”.