quotidiano nazionale
26 mag 2022

Notte di violenza a Napoli, 4 ragazzi accoltellati. Tra i feriti, due minoerenni

Il ferito più grave è un 27enne di Marigliano, sottoposto a intervento chirurgico nella notte

26 mag 2022
featured image
Il pronto soccorso dell'Ospedale Cardarelli di Napoli
featured image
Il pronto soccorso dell'Ospedale Cardarelli di Napoli

Napoli, 26 maggio 2022 – Notte di violenza nel Napoletano, quattro ragazzi accoltellati durante delle lite tra coetanei. Il primo è stato un 26enne, ferito al fianco e alla schiena dopo una partita di calcetto. Poi è stata la volta di due minorenni, uno di 17 e uno di 15 anni, entrambi di Casalnuovo. Il quarto ferito, il più grave, è un 27enne di Marigliano.

Approfondisci:

Rissa a Marechiaro, bagnanti si picchiano a colpi di casco: daspo per due uomini

Vesuviano, il più grave 

Paura nel Vesuviano, dove la scorsa notte un 27enne di Marigliano si è presentato presso il pronto soccorso dell'ospedale di Nola con una ferita da arma da taglio all'addome. Il ragazzo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico ed è tuttora ricoverato, ma non è in pericolo di vita. Per il momento non c'è alcun elemento a disposizione per chiarire la dinamica. I carabinieri della stazione di Marigliano, intervenuti in ospedale, indagano per ricostruire l'evento.

Acerra, minorenni feriti

Il più giovane dei due minorenni ad Acerra è stato ferito alla coscia destra da un fendente, l'altro alla coscia sinistra. Sono intervenuti i carabinieri della tenenza di Casalnuovo. Secondo una ricostruzione ancora da verificare, i due sono stati colpiti durante una lite con alcuni coetanei in via dei Ligustri. Visitati al pronto soccorso di Villa Dei Fiori di Acerra, il 15enne è stato dimesso con una prognosi di 7 giorni, il 17enne con una di 5 giorni. Indagini in corso.

Rissa dopo la partita

Accoltellato dopo una partita di calcetto, 26enne è ferito durante una lite tra squadre avversarie. È successo stanotte nella zona di Chiaiano, il ragazzo è stato colpito con diversi fendenti nella regione sacrale centrale e al fianco destro. Il ragazzo da solo si è presentato al pronto soccorso dell'Ospedale Cardarelli.

Il 26enne è stato medicato e dimesso: per lui la prognosi dei medici è di 10 giorni. In ospedale è intervenuta una pattuglia mobile di zona dei carabinieri della Compagnia Vomero. I militari stanno ora indagando per ricostruire la dinamica dell'accaduto. Secondo una sommaria ricostruzione, ancora da verificare, il 26enne sarebbe stato ferito in via Gaetano Quagliariello, al termine di una partita di calcetto intorno alle 00.30.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?