Rifiuti tossici nel container
Rifiuti tossici nel container

Napoli, 19 ottobre 2021 - Sventata la spedizione di circa 70 tonnellate di rifiuti costituiti da centinaia tra compressori, condizionatori, macchine per cucine, frigoriferi, monitor e televisori, batterie al piombo e serbatoi di Gpl per auto, pneumatici, motori non bonificati e migliaia di componenti attinenti alla sicurezza dei veicoli.
Inquinamento Napoli, sversamenti tossici nel Sarno: 2 imprenditori arrestati
É il risultato conseguito dall'Ufficio delle Dogane di Napoli 1 presso il porto: la costante attività di analisi ha consentito di intercettare presso lo scalo marittimo partenopeo container  che indicavano falsamente contenere masserizie, effetti personali e parti di ricambio per auto destinati al continente africano. 
Terra dei Fuochi, reati ambientali in aumento. Antimafia: "Emblema di estremo degrado"
I controlli sull'effettivo peso dei contenitori ha consentito di accertare un tonnellaggio notevolmente superiore a quello dichiarato, eccedente, altresì, i limiti massimi prescritti dal codice della navigazione per la sicurezza dei trasporti, e il reale contenuto del carico costituito appunto da elettrodomestici da smaltire illegalmente. I rifiuti sono stati sottoposti a sequestro ed i responsabili delle spedizioni sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per falso ideologico e traffico internazionale di rifiuti.
Rifiuti, controlli sui tir in arrivo a Giugliano. Il sindaco: "É crisi ambientale"