Sabato 13 Luglio 2024

Napoli, colpisce con un crick uomo che minaccia nipote: arrestato

I due congiunti stavano cambiando la ruota dell’auto quando hanno sentito grida violente venire da un appartamento. La giovane ha detto che avrebbe chiamato i carabinieri ma l’aggressore è uscito di casa rivolgendole parole pesanti che hanno fatto scattare la reazione dello zio

Intervento dei carabinieri

Intervento dei carabinieri

Napoli , 27 maggio 2023 - Con un crick ha colpito alla testa un uomo che minacciava la nipote. Per questo motivo un 63enne è stato arrestato dai Carabinieri a Sant'Antimo, in provincia di Napoli. I militari sono intervenuti in via Casa Aniello, dove una ragazza e lo zio erano impegnati a sostituire lo pneumatico forato della loro auto. Intanto era in corso un litigio in un appartamento, con grida sempre più violente, e la donna ha attirato l'attenzione dei litiganti chiedendo loro di smettere o avrebbe chiamato i carabinieri. L'intromissione non è stata vista di buon occhio e uno dei due uomini che poco prima urlava è sceso in strada, avviandosi verso la ragazza minacciandola e insultando. Lo zio, un 63enne del posto, si è posto in difesa della ragazza imbracciando il crick utilizzato per sostituire la gomma e colpendo l'aggressore alla testa. Quest'ultimo è finito in ospedale, 10 i giorni di prognosi. Il 63enne, invece, è stato arrestato dai carabinieri per lesioni personali aggravate.

Approfondisci:

Sparatoria Sant’Anastasia, convalida di tentato omicidio per Emanuele Civita

Sparatoria Sant’Anastasia, convalida di tentato omicidio per Emanuele Civita
Approfondisci:

Sparatoria a Sant’Anastasia, bimba operata fuori pericolo. Sindaco vuole limitare abuso di armi

Sparatoria a Sant’Anastasia, bimba operata fuori pericolo. Sindaco vuole limitare abuso di armi
Approfondisci:

Pompei, cane poliziotto fiuta 40 chili di droga in garage