Over 80 assistiti nel centro vaccinale Mostra d'Oltremare
Over 80 assistiti nel centro vaccinale Mostra d'Oltremare

Napoli, 9 ottobre 2021- Numeri in calo. Sono 269 i positivi Covid del giorno in Campania su 16.608 test effettuati per un indice di contagio pari al 1,61%. In calo rispetto al 2,09% di ieri. Sei le persone decedute nelle nelle ultime 48 ore, di cui 1 in realtà morta nei giorni scorsi ma registrato solo ieri. I posti letto di terapia intensiva disponibili sono 656, quelli occupati 13 (3 in meno rispetto a ieri). I posti letto di degenza disponibili 3.160, quelli di degenza occupati 188 (4 in meno rispetto a ieri). "Oggi noi siamo all'80% della popolazione vaccinabile che ha fatto le due dosi, quindi, per la Campania è un risultato eccezionale. Nelle scuole, dopo un mese, non abbiamo registrato focolai di contagio. Questo è un altro dato eccezionale che a, mio parere, deriva dal fatto che abbiamo vaccinato il 100% del personale scolastico", commenta così i dati odierni il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Poi il monito: "Abbiamo, però, ancora centinaia di migliaia di persone che non si sono vaccinate, quindi, dobbiamo tenere gli occhi aperti e sapere che se ci rilassiamo troppo il Covid può ritornare con nuove varianti. Però, oggi guardiamo con serenità al futuro, abbiamo la possibilità davvero di ritornare alla vita normale", ha concluso De Luca.Covid Campania, 8 ottobre: 318 casi. De Luca: "Scuola, nessuna emergenza"

Terze dosi al via le somministrazioni a Napoli

A Napoli al via le somministrazioni delle terze dosi 'booster' di vaccino contro il Covid-19 anche per gli over 60 e per le persone sopra i 18 anni con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti o preesistenti. I cittadini, senza prenotazione. potranno presentarsi in tutti i centri vaccinali: Mostra d'Oltremare, Fagianera del Real Bosco di Capodimonte, Distretti sanitari di base, medici di Medicina generale e farmacie. L'Asl Napoli 1, in una nota, spiega che continua la somministrazione della terza dose seguendo la Circolare del ministero della Salute dell'8 ottobre e in linea con le indicazioni regionali. Terza dose vaccino Covid, quando e dove si fa, Green pass: cosa sappiamo

Per chi è over 12, è possibile ricevere la somministrazione della terza dose, a condizione che si siano ricevute due dosi delle quali la seconda dose somministrata da almeno 28 giorni. Condizioni necessarie sono aver ricevuto: un trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva; trapianto di cellule staminali ematopoietiche; di essere in attesa di trapianto d'organo. Potrà, inoltre, essere vaccinato chi riceve terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico; chi ha patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure; immunodeficienze primitive; immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico; dialisi e insufficienza renale cronica grave; pregressa splenectomia e sindrome da immunodeficienza acquisita (Aids). Condizioni che dovranno essere dichiarate dai cittadini al momento dell'accettazione e autocertificate al medico vaccinatore. Terzo richiamo anche per gli ultra 80enni, il personale e gli ospiti dei presidi residenziali per anziani, per gli esercenti le professioni sanitarie e per gli operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali.