(Foto: Sasha_Suzi/iStock)
(Foto: Sasha_Suzi/iStock)

La moda in fatto di beauty cambia alla velocità della luce, ma l'acqua micellare è destinata a resistere a trend e novità, grazie alle sue caratteristiche importanti per il benessere della pelle. Di cosa si tratta e in che modo può tornare utile? Ecco un po' di cose da sapere.

LE ORIGINI DELL'ACQUA MICELLARE
La sua storia affonda le radici negli anni Ottanta, quando makeup artist e professionisti del mondo della bellezza la sceglievano per rendere più facile e rapido il cambio di trucco, nelle repentine variazioni di look tipiche delle sfilate. Si spruzzava su un batuffolo di cotone e, applicata alla pelle, in pochi secondi eliminava ogni traccia lasciata dal make up. Oggi l’acqua micellare è a portata di tutti e i più grandi brand di bellezza la propongono nella loro gamma di prodotti. Ma che cos'è esattamente? In sostanza, si tratta di piccole sfere di olio detergente, le micelle appunto, sospese in acqua dolce. Grazie alla loro affinità chimica con lo "sporco", le micelle sono in grado di attrarre a sé le impurità, estraendole senza seccare la pelle. A un primo colpo d'occhio, può sembrare semplice acqua, ma la consistenza è diversa.

QUANDO UTILIZZARE L’ACQUA MICELLARE?
È perfetta come prodotto da viaggio, soprattutto se amate le avventure on the road, in campeggio o ovunque non sia possibile accedere facilmente all'acqua corrente, perché in un attimo permette di pulire e idratare la pelle. L'acqua micellare è ideale anche per chi soffre di pelle secca e sensibile, in quanto la sua azione idratante coccola la cute più di un lavaggio con prodotti schiumosi, che contengono sostanze chimiche che possono irritare. Inoltre, non richiede strofinamento, perché le micelle attirano le impurità come se fossero dei magneti, senza infastidire l'epidermide.

COME UTILIZZARE L’ACQUA MICELLARE?
L'acqua micellare si può applicare quotidianamente, mattino e sera, così da garantire una detersione profonda e molto veloce. Non è necessario nemmeno il risciacquo, dunque si tratta di un prodotto molto comodo le donne che, dopo una giornata stancante, non fremono dalla voglia di eliminare il make up prima di andare a dormire. E una volta passato il batuffolo di cotone tutto è già apparecchiato per un giro di crema idratante: così la beauty routine diventa un piacere e non l’ennesima faticaccia di fine giornata.

Leggi anche:

- Amido di riso, alleato di bellezza
- Ecco perché le salviette struccanti non fanno bene alla pelle
- Le cose da sapere sulla spazzolatura a secco della pelle