Torino, 22 giugno 2019 - Maltempo sull'Italia prima dell'ondata di caldo africano annunciata dalle previsioni meteo. Dopo il violento nubifragio che si è abbattuto ieri su Torino, temporali hanno colpito Valle D'Aosta, Lombardia, gran parte del Triveneto e l'Emilia Romagna (tra Bologna e Modena grandinate violentissime). In giornata la situazione è andata via via peggiorando con precipitazioni, grandinate e allagamenti improvvisi. La protezione civile già ieri aveva diramato un'allerta meteo. In nottata è atteso il miglioramento. 

Previsioni meteo di domenica 23 giugno: stop alla pioggia, boom di caldo

Allerta meteo, ecco dove

Il Dipartimento della protezione civile ha emesso un'allerta meteo per oggi, sabato 22 giugno, "arancione su alcuni settori della Lombardia (settentrionale ndr) e allerta gialla sulla Valle d’Aosta, sull’area settentrionale del Piemonte, sul restante territorio della Lombardia, sul Veneto, sull’Emilia-Romagna e sul versante costiero delle Marche". 

Milano, esonda il Seveso

In mattinata intense grandinate a Milano hanno allagato strade e scantinati. Un donna è rimasta intrappolata con l'auto all'interno di un sottopasso di Baranzate, nell'hinterland: si è salvata scappando fuori prima di finire sommersa. Il Seveso è esondato due volte nel quartiere Niguarda e salgono anche i livelli del Lambro. Resta comunque alta l'attenzione per il rischio di altre piene mentre è chiusa la viabilità tra viale Fulvio Testi, viale Sarca e viale Suzzani.

image

VIDEO Isola Bergamasca, acqua e fango per le strade

UOMO MORTO NEL TORINESE - Nel Torinese è stato ritrovato morto il 65enne che risultava disperso da ieri sera nella zona di Villarfocchiardo. Era uscito di casa per cercare gli occhiali, persi il giorno prima andando a funghi. Non era più rientrato in casa. Le ricerche delle squadre del soccorso alpino, guardia di finanza e carabinieri, iniziate ieri sono riprese questa mattina, finché i cani dell'unità cinofila non hanno individuato il corpo dell'uomo.

false

CONTA DANNI A TORINO - Sempre ieri, a San Mauro, il comune alle porte di Torino, un'auto e un furgone sono rimasti intrappolati nel sottopasso allagato della ex statale 11. I conducenti sono riusciti a mettersi in salvo. Conta dei danni a Torino città: in piazza Crispi  due famiglie hanno dovuto lasciare l'appartamento per infiltrazioni d'acqua. La sede della Circoscrizione 7, in corso Vercelli risulta inagibile. Stessa cosa vale per la piscina Cecchi e per la bocciofila Fortino. Palazzo evacuato in corso Vigevano e traffico in tilt. 

CUNEESE - In Piemonte, colpita dai temporali nella giornata di oggi la zona tra Mondovì e Garessio, nel Cuneese, dove si è abbattuta anche una violenta grandinata. Il manto bianco ha raggiunto i dieci centimetri a Priola. Allagamenti sono segnalati anche a Mondovì, mentre tra Vicoforte, Ceva e Mondovì sono diverse le abitazioni senza energia elettrica. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco.

Emilia, maxi grandine

Violenta grandinata tra in Emilia Romagna. Auto sono state danneggiate e le strade delle città emiliane sono state ricoperte da chicchi grandi anche come palle da tennis. Trenta persone al pronto soccorso a Modena, una ventina di feriti a Bologna.

image

VIDEO La grandinata a Bologna - Le foto dei lettori

false

Frana minaccia la Torino-Aosta

Sulla Torino-Aosta oggi è stato chiuso un tratto di 18 chilometri in entrambe le direzioni tra i caselli di Ivrea e Pont-Saint-Martin, a causa di una frana segnalata in località Chiappetti, a Quincinetto, in territorio piemontese. 

Meteo domani 

La situazione andrà nettamente migliorando in serata. E da domani le previsioni meteo preannunciano il ritorno dell'anticlone su tutto il Paese che lascerà spazio solo a qualche temporale isolato sui rilievi. Non è altro che il preludio "dell'onda calda di estrazione algerina - scrive il sito 3bMeteo - che darà luogo a un sensibile aumento delle temperature (si sfioreranno i 40 gradi ndr) nei giorni successivi". Bel tempo, dunque, ma occhio all'afa.