Il Parco Torres del Paine, nella Patagonia cilena - Foto: espiegle/iStock
Il Parco Torres del Paine, nella Patagonia cilena - Foto: espiegle/iStock

Basta pronunciare la parola 'Patagonia' per evocare nei viaggiatori di tutto il mondo visioni di panorami remoti e natura selvaggia, montagne e ghiacciai, laghi e steppe a perdita d'occhio. Una terra ricca di possibilità di esplorazione, sebbene oggi gran parte dei turisti finisca per ammucchiarsi nel Parco nazionale Torres del Paine, ignorando quasi tutto il resto. Ma un nuovo sentiero, la Ruta de los Parques, attende chi desidera scoprire una Patagonia alternativa e a modo suo ancora vergine.

Annunciato un anno fa e inaugurato ufficialmente da pochi giorni, l'itinerario si candita a diventare uno dei trekking più spettacolari e memorabili: 2.800 chilometri che uniscono 17 parchi nella Patagonia cilena, dalla città di Puerto Montt giù fino al mitico Capo Horn, la fine del mondo.

UN DONO PREZIOSO
La creazione del sentiero è stata resa possibile dal lascito di Douglas Tompkins, fondatore del marchio di abbigliamento sportivo North Face, scomparso nel 2015, e di sua moglie Kristine, miliardari con vocazione ecologica che dagli anni Novanta hanno investito una fortuna acquistando terre in Cile e Argentina allo scopo di preservarle e valorizzare un turismo responsabile. Attraverso la loro fondazione Tompkins Conservation, hanno trasferito al governo del paese 4mila chilometri quadrati delle loro proprietà, la più grande donazione di terre da un privato a un ente pubblico della storia.

17 PARCHI DA SCOPRIRE
Grazie alla donazione dei Tompkins, alcuni dei 17 parchi uniti dalla Ruta de los Parques amplieranno i loro confini e ne nasceranno cinque nuovi: i parchi di Alacalufes, Cerro Castillo, Melimoyu, Patagonia e Pumalín.

Il percorso prende il via dal Parque Nacional Alerce Andino, a ridosso della città di Puerto Montt nella Regione dei Laghi, la più a nord della Patagonia. Da lì scende lungo la cordigliera andina fino alle Torres del Paine, e poi prosegue sempre più giù fino al Parco nazionale Capo Horn, che ricopre gli arcipelaghi meridionali della Terra del Fuoco, Wollaston ed Hermite. Qui finisce il Sud America: più a sud di così c'è solo l'Antartide.

Per chi sognasse di avventurarsi nel trekking della sua vita, il sito della Ruta fornisce mappe e indicazioni su spostamenti e alloggi.


Leggi anche:
- Trekking nei Balcani: c'è un nuovo sentiero fra Albania e Macedonia
- Machu Picchu? "Quattro sassi". Ecco le recensioni più assurde
- La nuova mappa dell'Antartide è la più dettagliata del mondo