Una scena del film 'The Irishman' - Foto: Netflix
Una scena del film 'The Irishman' - Foto: Netflix
Netflix punta con decisione verso gli Oscar 2020 grazie ai film 'The Irishman' e 'Marriage Story' ('Storia di un matrimonio'): è quanto emerge dai primi pronunciamenti di quella che negli Stati Uniti definiscono la award season. Stiamo parlando del periodo dell'anno che precede gli Oscar ed è caratterizzato dai premi assegnati da istituzioni e associazioni al meglio della stagione cinematografica. 'The Irishman' di Martin Scorsese ha vinto il più importante riconoscimento della National Board of Review, mentre 'Marriage Story' di Noah Baumbach si è aggiudicato i Gotham Awards (esce in Italia su Netflix il 6 dicembre).

Netflix punta agli Oscar 2020

In ottica dei futuri Oscar vale di più la National Board of Review, che riunisce "un gruppo selezionato di accademici, cineasti e appassionati di chiara competenza". Tanto per capirci, l'anno scorso il premio fu assegnato a 'Green Book', che poi vinse la statuetta dall'Academy come migliore film dell'anno.

I Gotham Awards non sono da meno, in termini di prestigio, ma siccome sono esplicitamente dedicati al cinema indipendente rappresentano un indicatore meno leggermente affidabile in vista degli Oscar. Resta però il fatto che nel 2017 vinse 'Chiamami col tuo nome' e nel 2018 'The Rider', film tutt'altro che trascurabili.

Tutti i premi della National Board of Review

MIGLIORE FILM: 'The Irishman'
MIGLIORE REGISTA: Quentin Tarantino, 'C'era una volta a... Hollywood'
MIGLIORE ATTORE: Adam Sandler, 'Uncut Gems'
MIGLIORE ATTRICE: Renée Zellweger, 'Judy'
MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA: Brad Pitt, 'C'era una volta a... Hollywood'
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA: Kathy Bates, 'Richard Jewell'
MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE: Josh Safdie, Benny Safdie, Ronald Bronstein, 'Uncut Gems'
MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: Steven Zaillian, 'The Irishman'
BREAKTHROUGH PERFORMANCE: Paul Walter Hauser, 'Richard Jewell'
MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE: Melina Matsoukas, 'Queen & Slim'
MIGLIORE FILM D'ANIMAZIONE: 'Dragon Trainer - Il mondo nascosto'
MIGLIORE FILM IN LINGUA STRANIERA: 'Parasite'
MIGLIORE DOCUMENTARIO: 'Maiden'
MIGLIORE CAST: 'Ceca con delitto - Knives Out'
MIGLIORE DIREZIONE DELLA FOTOGRAFIA: Roger Deakins, '1917'

MIGLIORI FILM (IN ORDINE ALFABETICO)
1917
Dolemite is My Name
Le Mans '66 - La grande sfida
Jojo Rabbit
Cena con delitto - Knives Out
Storia di un matrimonio
C'era una volta a... Hollywood
Richard Jewell
Uncut Gems
Waves

MIGLIORI FILM IN LINGUA STRANIERA (IN ORDINE ALFABETICO)
Atlantique
La vita invisibile di Euridice Gusmao
Dolor y Gloria
Ritratto della giovane in fiamme
La donna dello scrittore

MIGLIORI DOCUMENTARI (IN ORDINE ALFABETICO)
American Factory
Apollo 11
The Black Godfather
Rolling Thunder Revue: A Bob Dylan Story by Martin Scorsese
Wrestle

MIGLIORI FILM INDIPENDENTI (IN ORDINE ALFABETICO)
The Farewell - Una bugia buona
Give Me Liberty
La vita nascosta - A Hidden Life
Judy
The Last Black Man in San Francisco
Midsommar
The Nightingale
The Peanut Butter Falcon
The Souvenir
Wild Rose

Tutti i premi dei Gotham Award

MIGLIORE FILM: 'Storia di un matrimonio'
MIGLIORE DOCUMENTARIO: 'American Factory'
MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE: Laure De Clermont-Tonnerre, 'The Mustang'
MIGLIOR SCENEGGIATURA: Noah Baumbach, 'Storia di un matrimonio'
MIGLIOR ATTORE: Adam Driver, 'Storia di un matrimonio'
MIGLIORE ATTRICE: Awkwafina, 'The Farewell - Una buona bugia'
MIGLIORE ATTORE/ATTRICE ESORDIENTE: Taylor Russell, 'Waves'
MIGLIORE SERIE TV: 'When They See Us
MIGLIORE MINI SERIE TV: 'Pen15'
PREMIO DEL PUBBLICO: 'Storia di un matrimonio'

Leggi anche:
- The Irishman, esce su Netflix il capolavoro di Martin Scorsese
- I musicisti, i dischi e le canzoni più ascoltate su Spotify
- Black Widow, ecco il trailer con Scarlett Johansson