Ad aprile del 2020 uscirà nelle sale cinematografiche italiane 'Black Widow', l'atteso film di casa Marvel dedicato alla super spia Natasha Romanoff, interpretata da Scarlett Johansson. Si tratta del primo film della cosiddetta "fase 4", quella che segue 'Avengers: Endgame' e che si incarica di rilanciare l'universo narrativo dei supereroi dopo gli eventi legati all'alieno Thanos. Il primo trailer ufficiale consente di chiarire un bel po' di cose e dunque è arrivato il momento di riassumere le informazioni principali su quel che ci attende.

Black Widow, il film Marvel

Per prima cosa, è ormai ufficiale che la trama di 'Black Widow' sarà ambientata dopo quanto raccontato in 'Captain America: Civil War' e prima che Thanos schiocchi le dita e stermini metà delle creature viventi dell'universo.

Il trailer non anticipa troppo, ma rivela che vedremo Natasha Romanoff tornare in patria per occuparsi di "questioni lasciate in sospeso". Qui dovrà vedersela con il cattivo Taskmaster e incontrerà:
- Yelena Belova (interpretata da Florence Pugh), un'agente addestrata come lei e considerata una sorella
- Melina Vostokoff (interpretata da Rachel Weisz), agente ormai in là con gli anni e addestrata dal medesimo programma che ha generato Romanoff e Belova
- Alexei Shostakov / Red Guardian (interpretato da David Harbour), un super soldato creato per essere la controparte russa di Captain America

Mancano ancora conferme ufficiali, ma nel cast dovrebbero apparire anche William Hurt e Robert Downey Jr., che riprendono i ruoli del generale Thaddeus Ross e del miliardario Tony Stark rispettivamente.

Il trailer doppiato in italiano

Il trailer indica come data d'uscita un generico aprile 2020. Molte fonti autorevoli indicano un giorno più preciso e cioè mercoledì 22 aprile.

Una donna (molto premiata) alla regia

Vale la pena di sottolineare che 'Black Widow' è diretto dall'australiana Cate Shortland, classe 1968 e capace di farsi apprezzare nel circuito indipendente, sia come regista sia come sceneggiatrice. Prima di essere assorbita dal mondo dei supereroi Marvel, ha realizzato tre lungometraggi per il grande schermo: 'Somersault' (2004), 'Lore' (2012) e 'Berlin Syndrome' (2017).

Va da sé che nel caso di 'Black Widow' ha dovuto trovare il modo di conciliare il proprio cinema con le esigenze di un franchise, ma a giudicare dal trailer sembra che abbia trovato un valido equilibrio.

Leggi anche:
- Spider-Man, tutti gli aggiornamenti sul supereroe Marvel
- È morta Shelley Morrison, l'attrice di 'Will & Grace'
- Cena con delitto – Knives Out, un gran bel film giallo