Amadeus e Fiorello sul palco dell'Ariston (Ansa)
Amadeus e Fiorello sul palco dell'Ariston (Ansa)

Sanremo, 5 marzo 2021 - Niente da fare. Il responso dell'Auditel continua a essere impetoso con il festival di Sanremo 2021. Anche nella terza serata, quelle dei duetti e delle cover, gli ascolti hanno un corposo segno meno rispetto all'edizione record del 2020. Ma meglio rispetto alla seconda.

Sanremo 2021: la diretta della quarta serata

Sanremo 2021: la scaletta delle Nuove Proposte. Atteso l'ordine di uscita dei cantanti big

Il flop dell'Auditel? "Psicanalitico"

Sono infatti stati 10 milioni 596mila i telespettatori che ieri su Rai1 hanno seguito la prima parte della terza serata. Lo share è stato del 42,4%. Un dato, questo, in forte calo rispetto allo scorso anno. La seconda parte ha registrato 4 milioni 369mila spettatori e share del 50,6%. Anche in questo caso il raffronto col 2020 è negativo. Lo scorso anno infatti la prima parte venne seguita da 13 milioni 533mila spettatori con share del 53,6%, mentre la seconda da 5 milioni 636mila spettatori e share del 57,2. Il picco di ascoltatori alle 21.46 con Fiorello che canta 'Fatti mandare dalla mamma'. Picco delo share col 53% alle 00,38 con l'esibizione di Madame.

Sanremo: gli ascolti della prima serata

Sanremo: gli ascolti della seconda serata

Niente da fare anche se mettiamo a confronto l'ascolto medio: 7 milioni 653mila spettatori e share del 44,3%. Un anno fa la media spettatori fu pari a 9 milioni 836mila e la media share 54,57%. Peraltro migliorando la performance della seconda serata (seguita in media da 7 milioni 586 mila spettatori con il 42.1% di share).

Numeri che parlano da soli e che nella conferenza stampa di ieri sia il direttore Coletta sia Amadeus avevano spiegato in conferenza stampa con la diversa situazione del Paese e anche con la concomitanza con il turno infasettimanale della serie A (qui il video di Amadeus).