Pelle protetta in estate
Pelle protetta in estate

La bella stagione è ormai alle porte e anche la cute ha bisogno di prepararsi per affrontare nel migliore dei modi le temperature più alte, il sole più e le ore da passare all’aria aperta. Scopriamo le 5 regole più importanti per curare la pelle in vista dell’estate.

Idratazione
Con le temperature più alte, il mare, il sole e la sudorazione accelerata, diventa fondamentale idratare la pelle in modo corretto già qualche tempo prima dell’arrivo dell’estate. La prima cosa da fare è sempre quella di bere molta acqua: almeno 2 litri al giorno, prima che arrivi lo stimolo della sete. Molto utili sono anche infusi e tisane a base di ortica e tè verde, ottimi disintossicanti, remineralizzanti e antiossidanti. Per idratare la pelle, però, non basta soltanto l’acqua: è necessario intervenire con un’energica crema idratante adatta alla tipologia di pelle. In vista della bella stagione meglio optare per le formulazioni in gel che, oltre a idratare la cute, regalano anche una sensazione di freschezza su viso e corpo e, assorbendosi in fretta, agevolano l’applicazione anche a chi suda molto.

Alimentazione
Una dieta sana ed equilibrata è uno dei rimedi più efficaci per preparare la pelle all’estate e al caldo. Con la lunga esposizione al sole tipica della bella stagione è preferibile, infatti, assumere alimenti ricchi di carotene, capaci di stimolare la produzione di melanina e favorire l’abbronzatura e dare nutrimento alla cute.
Pomodori, carote, verdure a foglia verde, melone, kiwi e albicocche, quindi, non dovrebbero mai mancare sulla tavola in questo periodo dell’anno per aiutare la pelle. Gli alimenti naturali possono essere anche integrati con vitamine sali minerali e integratori sviluppati ad hoc da comprare in farmacia o nei negozi specializzati.

Esfoliazione
Dopo il letargo invernale la pelle ha bisogno di rinnovarsi ed eliminare tutte le cellule morte, i residui di sporcizia e trucco, lo smog e l’inquinamento che si accumulano quotidianamente sullo strato più esterno dell’epidermide e rendono la cute opaca e poco elastica.
La soluzione in questo caso si chiama scrub. Grazie a questo trattamento di bellezza, infatti, si liberano i pori e si permette alla pelle di tornare a respirare in modo corretto. Si possono scegliere quelli già pronti o provare a farne uno a casa con ingredienti naturali.

Skin care quotidiana
Idratare, esfoliare e mangiare in modo sano non devono mai prescindere da una skin care quotidiana che, molto spesso, in estate viene un po’ dimenticata tra vacanze e rientri a casa a notte inoltrata. È importante, quindi – sia la mattina appena svegli che la sera prima di andare a dormire - lavare il viso a fondo con un detergente delicato ma efficace e adatto al proprio tipo di pelle. Dopo la detersione bisogna sempre usare la crema idratante (un siero o un filler), senza dimenticare nessuna delle zone dell’ovale, comprese la mascella e il collo.

Protezione
L’ultima regola, forse la più importante, per preparare la cute all’arrivo della bella stagione è la sua protezione. Anche se l’applicazione di una crema solare capace di proteggere in maniera efficace dai raggi ultravioletti è una consuetudine che andrebbe portata avanti anche nei mesi invernali, ancora più importante è usare prodotti con un alto grado di protezione quando il sole picchia più forte e si passano più ore all’aria aperta. Mai uscire di casa, quindi, senza aver passato uno strato di crema protettiva con fattore 50 SPF anche se il cielo è nuvoloso. Una buona idea potrebbe essere quella di usare un fondotinta con protezione solare, così da unire i due prodotti.