Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
24 mag 2022

L’altra vita di Adèle: non rifarei le scene hot

La Exarchopoulos a Cannes nove anni dopo le polemiche per l’amore gay e il sesso nel film di Kechiche. "Ora cerco dolcezza"

24 mag 2022
giovanni bogani
Magazine

di Giovanni Bogani Era il maggio 2013. Quasi dieci anni fa. Qui a Cannes, veniva proiettato un film che avrebbe cambiato la storia di questo festival. La vita di Adèle raccontava, in un racconto lungo tre ore, una relazione amorosa fra due giovani donne. E nessuno, fra migliaia di giornalisti e spettatori, ne rimase indenne. Chi lo aveva adorato, chi lo aveva detestato: ma tutti infiammati, sconvolti da quell’affresco di una passione, dall’incontro timido alla rottura drammatica, passando attraverso le tappe di una relazione sessuale, vorace e carnale. Insieme a Léa Seydoux, la protagonista era una sconosciuta di diciannove anni, Adèle Exarchopoulos. Non doveva essere un ruolo così importante, il suo. Ma appena la vide, il regista Abdellatif Kechiche fu conquistato dalla sua presenza, dalla sua intensità: e volle che fosse presente in ogni inquadratura. Il film vinse la Palma d’oro, e il presidente di giuria Spielberg pretese – con un’eccezione storica al regolamento – che il premio fosse assegnato al regista, ma anche alle due giovani attrici. Immediatamente divamparono le polemiche: anche sulla lavorazione del film. Si disse che il regista urlava contro le sue due attrici, o intimava loro di continuare, senza fermare di riprendere, anche quando non ne potevano più. Adèle è rimasta sospesa fra lo stress e la gratitudine infinita. "Dopo quel film, ritrovare una simile libertà è stato molto difficile", ha detto. E ha anche ammesso: "Oggi, su un set, voglio dolcezza". "Sì, non rifarei quelle scene". Di certo, non si lancerebbe in un’avventura così totalizzante e traumatizzante. Ma dice anche: "Kechiche non è né la vittima che lui vorrebbe, né il tiranno che si crede". A diciannove anni, così, Adèle era la protagonista di un film e di uno scandalo. Dopo quel film, Adèle ha rifiutato i copioni pieni di scene di nudo, le ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?