Negli ultimi decenni la carenza di Vitamina D è stata messa in relazione con diverse patologie quali diabete, tumori, malattie cardiovascolari e autoimmuni. Inoltre decine di studi scientifici nazionali e internazionali suggeriscono che la vitamina D possa avere un ruolo di protezione nei confronti delle infezioni virali e respiratorie, incluso il Covid-19. Negli alimenti la sua presenza è a dosaggi molto bassi e anche l’esposizione al sole non è sufficiente a mantenere adeguati i livelli di questo nutriente. Cento dipendenti di Emil Banca da inizio anno si stanno sottoponendo a una somministrazione di vitamina D tramite spray orale proprio per verificarne il ruolo nella prevenzione.