Kate Winslet, 45 anni: il suo. film 'Ammonite' è sulla paleontologa gay Mary Anning
Kate Winslet, 45 anni: il suo. film 'Ammonite' è sulla paleontologa gay Mary Anning

Il diritto alla propria sessualità non è ancora una cosa scontata a Hollywood. Almeno secondo Kate Winslet: l’attrice ha rivelato in un’intervista al Sunday Times: "Non saprei dirti quanti giovani attori io conosca, qualcuno famoso, qualcun altro agli inizi, e sappia che sono spaventati dal fatto che la loro sessualità possa essere rivelata e possa, in qualche modo, ostacolarne la carriera, impedendo loro di ottenere ingaggi per ruoli eterosessuali". "Un attore molto famoso – continua la diva di Titanic – ha appena preso un agente americano che gli ha detto: “Capisco tu sia bisessuale, ma non pubblicizzerò la tua sessualità”. Posso pensare almeno a quattro attori che nascondono il proprio orientamento sessuale. Ed è doloroso. E dicono: “Non voglio essere scoperto”".

La Winslet ha anche spiegato che l’ostracismo di Hollywood nei confronti degli omosessuali è un fenomeno rivolto per lo più agli uomini: "È tremendo. Hollywood dovrebbe lasciarsi alle spalle il vizio di chiedersi: “Può quell’attore all’apparenza gay interpretare un eterosessuale?”. Dovrebbe essere illegale, invece è molto diffuso. Io non voglio condurre un attacco contro Hollywood, ma mi piacerebbe che per i giovani attori ci fosse meno meno discriminazione, meno omofobia", ha concluso Kate, nota per la sua lotta contro la dittatura della chirurgia estetica per le attrici “costrette” a sembrare eternamente giovani.