Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 lug 2022
29 lug 2022

Giornate degli autori fra Padre Pio e Sardegna anni ’50

29 lug 2022

Un viaggio che vede centrale "la questione politica, la rielaborazione del passato per parlare dell’oggi ma anche la solitudine umana e il tentativo di ricreare dei legami". Sono le linee, spiega la direttrice artistica Gaia Furrer, della 19ª edizione delle Giornate degli Autori alla Mostra del cinema di Venezia. Dieci i film in concorso, cui si aggiungono il film di chiusura The Listener di Steve Buscemi con Tessa Thompson. L’unico regista italiano in gara è Salvatore Mereu con Bentu, racconto del legame tra un nonno e un nipote nella Sardegna degli anni ‘50. In concorso (presidente di giuria Céline Sciamma, nella foto) anche Abel Ferrara con Padre Pio, con Shia Labeouf. Fra gli altri titoli anche il film d’apertura Dirty, Difficult, Dangerous di Wissam Charaf, storia dell’amore a Beirut tra un rifugiato siriano e una badante immigrata etiope.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?