Sabato 20 Luglio 2024

Dad Bob, il caschetto perfetto per l’estate 2024

Il taglio iconico è stato scelto da Kurt Cobain e da Jennifer Aniston negli anni ’90

Il dad bob, il taglio di tendenza dell'estate 2024

Il dad bob, il taglio di tendenza dell'estate 2024

Nell’estate 2024 il cosiddetto Dad Bob si è già affermato come una delle più fresche novità nel panorama dei caschetti. Il taglio, commentato e apprezzato sui social richiama lo spirito degli anni '90 e promette di diventare un must-have per tutti, indipendentemente dal genere, dato che è versatile e si adatta sia alle donne che agli uomini. Basti pensare al look iconico di Kurt Cobain, compianto leader dei Nirvana. o al caschetto “alla Rachel” di Jennifer Aniston nelle prime stagioni della serie cult ‘Friends’.  

Caratteristiche

Il Dad Bob è concepito per essere pratico e facile da gestire. La sua lunghezza, infatti, è studiata per permettere di legarlo in mini chignon, code di cavallo basse e mezze code, offrendo così molte opzioni diverse di styling. Questo taglio si asciuga naturalmente all’aria, perfetto, dunque, anche per le giornate e le serate più torride. È l’ideale per chi cerca uno stile semplice e casual e per chi ama il look grunge e stropicciato, proprio come quello che andava di moda negli anni ’90 e che si è visto anche in altri telefilm noti dell’epoca, da ‘Beverly Hills’ a ‘Melrose Place’.

Due varianti

Il Dad Bob può essere realizzato in due versioni principali: corto, fino al mento, secondo uno stile che dona un’aria un po’ ribelle e spensierata o più lungo, fino alla clavicola, per un aspetto più sofisticato. audace e spensierata. Per chi vuole aggiungere un tocco più originale e creativo, basta farsi fare dal parrucchiere di fiducia una frangia morbida o un ciuffo o, ancora, una lieve scalatura frontale.

Punti di forza

Il Dad Bob è adatto a tutte le età, a qualunque forma del viso – dai volti più allungati a quelli tondi, fino a quelli a cuore e a diamante – e, allo stesso tempo, si addice a ogni tipo di chioma, dai capelli più lisci e sottili a quelli più spessi e mossi. La sua struttura lineare e leggermente arrotondata sulle punte dà volume e movimento. Se non si hanno esigenze particolari per la piega, il taglio, di per sé, non richiede l’uso di phon, piastre o ferri. Anzi, se si può sarebbe ancora meglio far asciugare i capelli al naturale.

Cura e styling

Proprio perché il Dad Bob è un taglio che punta alla semplicità e alla naturalezza sarebbe bene non appesantire la chioma con troppi prodotti. Basterebbe usare shampoo e balsamo specifici per capelli corti, spray o mousse volumizzanti, senza che sporchino troppo il capello e una noce di cera o di gel per modellare alcune ciocche, a seconda delle preferenze per il proprio look. Una volta alla settimana, poi, si possono usare maschere e trattamenti idratanti e fortificanti.