Il nuovo Topo Gigio a cartoon
Il nuovo Topo Gigio a cartoon

Torino, 14 aprile 2018 - Il lungometraggio pluripremiato (e candidato all'Oscar) "Red Turtle" di Michaël Dudok de Wit, coprodotto anche dallo studio Ghibli, ha vinto il "Pulcinella Award" assegnato a Torino da Cartoons on the Bay, il festival dell'animazione televisiva organizzato dalla Rai e diretto da Roberto Genovesi. Nonostante le numerose nomination italiane, solo l'elefantino "Mumfie" (coproduzione italo francese tra Animoka, Rai Ragazzi e Zodiac Kids) ha portato al successo l'animazione made in Italy.  Per il resto, premi a “Ernest and Célestine, The Collection” (serie pre-scolare), “Pipas & Douglas” (serie kidsi),  “Les Crumpets” (serie dai 12 anni in su), “Tweet tweet”  (miglior cortometraggio), “Cuphead” (media interattivo), “The Papernauts” (ibrido live action) e “Là Camila” (realtà virtuale).

La giornata del sabato è tradizionalmente dedicata alla presentazione delle novità delle produzioni e coproduzioni Rai in tema di animazione e anche quest'anno non ha tradito le attese. Il direttore di Rai Ragazzi, Luca Milano, ha annunciato l'arrivo su YoYo (fine 2018) di una serie su "44 gatti" ispirata all'omonima canzone che vinse lo Zecchino d'Oro nel 1968, giusto 50 anni fa. Si tratta di una coproduzione con la Rainbow di Iginio Straffi, il papà delle Winx.  Nell'autunno del 2019 arriverà una nuova serie animata di Topo Gigio in occasione del suo sessantesimo compleanno (Movimenti production). Tra le nuove serie anche quella dell'elefantino "Mumfie", poi i "Gormiti" (autunno 2018), "Artù e i bambini della Tavola Rotonda", il ritorno di "Topo tip" (campione di ascolti nell'animazione made in Italy) , l'esordio sulla tv non a pagamento di "Trulli Tales - Le avventure dei Trullalleri" (quattro piccoli amici impegnati a realizzare le ricette del libro magico di Nonnatrulla),  l'attesissimo "Max & Maestro" con il coinvolgimento del direttore d'orchestra Daniel Barenboim, la nuova serie di "Spike Team" (il cartoon sul volley ideato da Andrea Lucchetta) e poi ancora "Atchoo" (con il piccolo protagonista che quando si emoziona stranutisce e si trasforma ogni volta in un animale diverso)  e una serie tratta da lungometraggio "Leo Da Vinci".

Tornando ai premi, vanno ricordati l'omaggio al grande Bruno Bozzetto (che entra a far parte della Hall of Fame" di Cartoons on the Bay) e i premi alla carriera a Gary Goldman  (regista e animatore statunitense, stretto collaboratore di Don Bluth: "Anastasia", "Pollicina" e altri titoli) e agli italiani Francesco Testa e Cristina Lastrego, veri artisti dell'animazione d'autore.