Screenshot del trailer - Foto: Amazon Prime Video
Screenshot del trailer - Foto: Amazon Prime Video

Parlare di crisi climatica è sempre difficile, perché l'argomento è complesso e dietro l'angolo ci sono spesso i negazionisti: da qui l'importanza dell'eccellente documentario ambientalista 'Burning', che esce in streaming su Amazon Prime Video venerdì 26 novembre, portandosi dietro recensioni entusiaste da parte della critica.
 

Burning, tutto sul documentario

'Burning' è il primo film originale australiano prodotto da Amazon e racconta i devastanti incendi che hanno colpito l'Australia nel 2019 e 2020, i roghi più ampi e distruttivi nella storia di quel paese: sono andati in fumo 5 milioni di chilometri quadrati (superficie grande quanto l'Europa), sono stati uccisi o feriti 3 miliardi di animali e i danni a proprietà e infrastrutture sono stati enormi. Un evento catastrofico in tutto e per tutto, aggravato dal fatto che "sapevamo sarebbe successo" (parole che ascoltiamo nel trailer del film). Perché quanto accaduto in Australia è strettamente connesso con la crisi climatica in corso e, secondo gli scienziati, è un campanello d'allarme di ciò che potrebbe accadere nel resto del pianeta se non verranno intraprese serie azioni di contrasto all'innalzamento della temperatura globale. Argomento, quest'ultimo, al centro della XXVI Conferenza ONU sui cambiamenti climatici (COP26), tenutasi a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre 2021 e dove 'Burning' è stato proiettato in anteprima.

A realizzare il documentario è stata la regista e produttrice australiana Eva Orner, molto apprezzata nell'ambiente grazie a titoli come 'Untold Desires' (1994, vincitore dell'Australian Film Institute Award, del Logie Award e dell'Australian Human Rights Award), 'Strani attacchi di passione' (1999, candidato al Critics' Award del Festival di Cannes) e 'Taxi to the Dark Side' (vincitore dell'Oscar 2008).
 


Il trailer in lingua originale

 

Le recensioni e come guardare il film documentario

La critica ha segnalato che il pregio maggiore di 'Burning' è che riesce ad affrontare in maniera chiara un argomento ampio come quello dei cambiamenti climatici, senza snaturarne la complessità e anzi mettendo in campo prospettive ambientaliste, politiche, sociali e morali. Ulteriore ragione di lode il fatto che, a differenza di altri prodotti che hanno racconto gli incendi australiani, non ignora il contributo degli esseri umani alla crisi. Nel complesso, insomma, 'Burning' ha ricevuto recensioni entusiaste.
Per guardarlo bisogna tenere conto che dura 1 ora e 26 minuti e che lo si trova a partire dal 26 novembre all'interno del catalogo di contenuti in streaming di Amazon Prime Video.