Bong Joon-Ho porge la Palma d'oro all'attore Song Kang-ho (LaPresse)
Bong Joon-Ho porge la Palma d'oro all'attore Song Kang-ho (LaPresse)

Roma, 26 maggi 2019 - Bong Joon-ho, il regista sudcoreano che con il suo film 'Parasite' ha vinto la Palma d'oro a Cannes 2019, vuole conoscere Gianni Morandi. Un desiderio espresso poco dopo aver ricevuto il più alto riconoscimento del festival francese. Durante il cocktail di chiusura della manifestazione, infatti, il cineasta ha chiesto al distributore italiano del suo film di conoscere il cantautore italiano, di cui utilizza il brano 'In ginocchio da te' come colonna sonora della sorprendente scena finale di 'Parasite'.

“Mi vuole conoscere? Ma certo, magari vado io da lui, potrebbe essere l'occasione per una tournee in Sud Corea dove non sono mai stato", ha risposto con una battuta Gianni Morandi - contattato dall'ANSA - dalla Sardegna dove è impegnato sul set della sua fiction 'L'Isola di Pietro'. E in un post su Facebook il cantautore si è detto anche sorpreso e contento che la sua canzone sia stata inserita nel film di Bong Joon-ho.

IL FILM – 'Parasite' è una storia di ricchi contro poveri in Corea. L'ultima tragica scena si sviluppa, incredibilmente, sulle note di 'In ginocchio da te' di Gianni Morandi. “L'ispirazione mi è arrivata con questa domanda: cosa accadrebbe se due famiglie - una ricca e una povera, che occupano quartieri molto diversi - si incontrassero? Cosa accadrebbe poi se quei due mondi dovessero alla fine scontrarsi?” ha spiegato il regista coreano.