12 apr 2022

Beverly Hills Cop: è (quasi) fatta Murphy pronto per il quarto film

Dietro la macchina da presa l’esordiente Mark Molloy. Anni fa avevano firmato la saga Tony Scott e Landis

Dopo anni di tentativi infruttuosi (il progetto si sarebbe dovuto concludere addirittura nel 2020), sembra che Beverly Hills Cop 4 si stia avvicinando a diventare realtà: Netflix ha infatti scritturato Mark Molloy in qualità di regista e questo porta il detective Axel Foley vicino al ritorno in scena. A interpretarlo sarà ovviamente Eddie Murphy, oggi 61enne.

La saga di Beverly Hills Cop è finora una trilogia: il primo film, Un piedipiatti a Beverly Hills, uscì nel 1984, incassando ai tempi la bellezza di oltre di 234 milioni di dollari; il protagonista all’inizio doveva essere Mickey Rourke, al quale subentrò Stallone e infine Murphy (foto). Il secondo Beverly Hills Cop, con la regia di Tony Scott, uscì nell’87; il terzo, diretto da John Landis, nel 1994. Adesso tocca a Molloy, regista di spot prestigiosi (Apple, Nissan) ma alla sua prima esperienza alla direzione di un lungometraggio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?