di Eva Desiderio

Silenzio, parla l’abito da sposa. Unico, come ogni donna vuole che sia. Pensato da lei, col sostegno di un atelier specializzato che dà forma concreta ai suoi sogni. Continuando a volersi sentire a proprio agio e in un soffio di comfort anche nel giorno del fatidico sì. Nasce da questi principi la Linea Unica di Atelier Emé, l’alto di gamma del vestito da sposa del marchio nel portafoglio del Gruppo Calzedonia, che esce dalle mani delle 130 sarte di questo marchio magico che ha sede a Castiglione delle Stiviere, nell’alto mantovano, sul Lago di Garda.

Qui col suo staff super professionale lavora Raffaella Fusetti, direttrice creativa di Atelier Emé, sempre in contatto con le boutique del brand e con le persone che ci lavorano in tutta Italia. "Oggi ci si sposa una ma anche due volte, si sceglie l’abito per la cerimonia e quello per il cocktail e si chiedono consigli a chi conosce bene questo settore. A me non piace – spiega Raffaella Fusetti – l’esibizione del corpo in quel giorno della vita. La dolcezza e la raffinatezza mi piacciono di più, e poi noi donne siamo sempre belle". Entrata nel 2014 nel Gruppo Calzedonia, Raffaella Fusetti ha sviluppato le potenzialità di un brand come Atelier Emé che ha la bellezza e l’alta sartoria nel Dna. "La cliente nei nostri negozi può vedere, toccare, provare i nostri abiti in più di 300 modelli – racconta la direttrice creativa – con tutto il tempo necessario. Ora per chi ama l’esclusività da alta moda abbiamo lanciato la Linea Unica, vero prodotto di atelier, su misura, ricercato e appunto unico". Per questi vestiti da sposa top di gamma Raffaella Fusetti si muove direttamente verso la cliente, per una prima conoscenza, i bozzetti, la scelta dei tessuti preziosi e dei pizzi, e poi per tutte le esigenze della creatività, e con lei c’è il suo preparatissimo staff.

Si celebra così un rito di confidenze e aspirazioni che ha trovato esempio perfetto con l’ideazione e la realizzazione del bel vestito per le nozze di Caroline Koch, bionda dj, cantante e producer digitale, con Marcello Veronesi, responsabile del brand Calzedonia e della filiale Usa del Gruppo Calzedonia, figlio del patron dell’impero Sandro Veronesi. La cerimonia si è svolta in ottobre nella Cattedrale Maria Santissima della Madia a Monopoli, in Puglia, e il ricevimento è stato fatto nella Masseria Torre Maizza a Fasano.