Lunedì 20 Maggio 2024

Guerra in Ucraina, Putin: "A questo punto perché ignorare le capacità nucleari?"

Il presidente Zelensky ha ricordato oggi l'aggressione russa alla penisola 9 anni fa: "Riporteremo la nostra bandiera in ogni angolo dell'Ucraina". Cia: "Cina non ha deciso se dare armi a Russia". Croazia: 14 elicotteri per le forze ucraine. Fonti russe: "Prigozhin tentò di rubare milioni di munizioni all'esercito di Mosca per darle ai suoi Wagner"

Vladimir Putin (Imagoeconomica)

Vladimir Putin (Imagoeconomica)

Roma, 26 febbraio 2023 - In Ucraina le forze di Kiev si stanno preparando a lanciate una controffensiva a primavera, puntando alla liberazione di tutti i territori occupati, compresa la Crimea, riportando i confini al 1991. Lo ha affermato Vadym Skibitskyi, vice capo del Gur, il servizio di intelligence del ministero della Difesa di Kiev. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, oggi ha ricordato il blitz russo in Crimea: "Nove anni fa iniziava l'aggressione russa in Crimea. Ripristineremo la pace nella Penisola", Zelesnky su Telegram ha scfritto: "Quella è la nostra terra, il nostro popolo. Riporteremo la nostra bandiera in ogni angolo dell'Ucraina". 

Ucraina, news in diretta: forti esplosioni a Kherson. Medvedev evoca "apocalisse nucleare"

La pace sembra quindi sempre più lontana, e il piano proposto dalla Cina è stato bocciato dalla Ue e dal presidente Joe Biden ("Se piace a Putin come può essere un buon piano?). Mentre il presidente russo è tornato a criticare gli aiuti militari all'Ucraina da parte dell'Alleanza Atlantica: "I Paesi della Nato, seppur indirettamente, sono complici dei crimini del regime di Kiev, che, tra l'altro, sta bombardando aree residenziali della Novorossia e di Donetsk". Putin, intervistato a Russia 1 ha ribadito la minaccia nucleare: "Nelle condizioni attuali, con tutti i principali Paesi Nato che hanno dichiarato che il loro obiettivo principale è infliggerci una sconfitta strategica, così che il nostro popolo possa soffrire come dicono, come possiamo ignorare, in queste condizioni, le capacità nucleari?". 

Sulla linea di contatto continua la battaglia per Bakhmut, ormai rasa al suolo. Ieri i Wagner hanno rivendicato la conquista del villaggio di Yahidne, a nord della città contesa, e di essere a 2 km dal centro. L'esercito ucraino ha fatto saltare in aria una diga a Bakhmut, fermare la loro avanzata delle forze di Mosca.

11:00"Lukashenko andrà in Cina per aiutara fornire armi alla Russia"Secondo un rapporto dell'Institute for the Study of War ( Isw ) Lukashenko si recherà in Cina dal 28 febbraio al 2 marzo per incontrare Xi Jinping. "Ha in programma di incontrare il leader cinese per aiutare la Russia e la Cina a eludere le sanzioni".
11:30Cia: "Pechino non ha ancora deciso se fornire armi a Mosca"Il direttore della Cia, Bill Burns, in un'intervista esclusiva a Cbs News, ha confermato la possibilità che la Cina possa inviare aiuti militari alla Russia, ma non ha ancora preso una decisione.
11:55La Croazia darà 14 elicotteri all'UcrainaLa Croazia è pronta a consegnare all'Ucraina 14 elicotteri militari da trasporto Mi-8. I velivoli saranno  la cui fornitura era stata annunciata a novembre. Gli elicotteri saranno pronti per la partenza tra circa 10 giorni. Secondo i media ucraini sono dodici elicotteri Mi-8MTV-1 e due Mi-8T.
13:09Cnn: tre le armi che hanno fermato l'esercito di PutinUn ricostruzione della Cnn sul conflitto ha indicato in 3 le armi chiave usate dagli gli ucraini e che hanno cambiato il corso della guerra. Il Javelin, 'spara e dimentica': appena il soldato ha fatto fuoco può mettersi al riparo. Il suo utilizzo ha sterminato le colonne di tank russi che avanzavano nelle strade. Altra arma è il sistema Himars, nome completo M142 High Mobility Artillery Rocket System. Si sposta su un camion che trasporta una capsula in grado di lanciare sei razzi quasi simultaneamente. E i droni Bayraktar TB2, progettati dalla Turchia, che hanno risparmiato le vite dei piloti ucraini nei momenti critici del conflitto.
13:58Zelensky chiede F-16 a Repubblicani UsaIl presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky  ha incontrato il presidente della commissione per gli affari esteri della Camera, Michael McCaul, e altri quattro membri Repubblicani del Congresso, a cui ha sottoposto un elenco di armi, tra cui i caccia F-16 e missili a lungo raggio, necessarie la fine della guerra.
14:07"A gennaio Prigozhin tentò di rubare milioni di munizioni a esercito russo"Secondo quanto afferma su twitter Igor Sushko, osservatore ucraino con contatti con ambienti ufficiali russi 'dissidenti', a gennaio Evgeny Prigozhin, capo della milizia privata Wagner, avrebbe cercato di deviare milioni di munizioni dai magazzini dell'esercito russo destinate a due unità operative, la 22ma brigata delle forze speciali e al 78mo Centro di ricognizione, ma in realtà per i Wagner. Sarebbe riportato in documenti dei servizi russi Fsb. Il trasferimento di munizioni fallì per l'arrivo al comando dell'Operazione speciale di Sergei Surovikin, oppositore del capo del gruppo Wagner. 
14:34Usa: "Non riconosceremo mai l'annessione della Crimea alla Russia"Il portavoce del dipartimento di Stato americano, Ned Price: "Nove anni fa, la Russia ha invaso l'Ucraina e si è impadronita della Crimea, una chiara violazione del diritto internazionale, della sovranità e integrità territoriale dell'Ucraina. Gli Stati Uniti non riconoscono e non riconosceranno mai la presunta annessione della penisola da parte della Russia. La Crimea è Ucraina".
15:00Falliti due attacchi russi  a Yahidne e BerkhivkaYahidne, villaggio a nord di Bakhmut, non è in mano ai Wagner. L'esercito ucraino ha smentito: due attacchi falliti in sei insediamenti, tra cui i villaggi di Yahidne e Berkhivka, nella regione di Donetsk.
15:08Generale Shoigu: "Più armi a Kiev, e più li dovremo allontanare dal confine russo"La Russia deve allontanare le minaccie dai suoi confini, quindi a seconda delle armi che l'Occidente fornirà all'Ucraina, tanto l'esercito rrusso penetrerà nel Paese. Secondo il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu: "Dipenderà dalle armi che riceverà".
16:04Lascia il Mar Nero l'unica nave russa con missili Kalibr La Marina militare ucraina, secondo quanto riportato da Ukrainska Pravda, ha reso noto che Mosca ha ritirato dal Mar Nero l'unica nave con missili Kalibr nel bacino, dove era stata avvistata sabato. Ora sono 7 le navi russe in servizio nel Mar Nero, tra queste non ci sono portamissili. Nel Mar d'Azov è presente una nave russa.
16:57Il patriarca russo-ortodosso Kirill: "Donbass nostro avamposto. Guerra giusta"Il patriarca russo-ortodosso Kirill, nella cattedrale di Cristo Salvatore di Mosca, un gruppo di giovani atleti arrivati dal Donbass ha dichiarato: "Il Donbass oggi è un avamposto del mondo russo; la Russia si batte per proteggere gli interessi di questa regione e non ha permesso l'attuazione dei piani dei suoi avversari". 
19:14Cia: alleanza Russia-Iran si sviluppa rapidamenteIn una intervista alla Cbs, il direttore della Cia, William Burns, ha detto che l'alleanza tra Russia e Iran si sta sviluppando "rapidamente" e che ciò è "inquietante". Questa alleanza, ha affermato Burns, "si sta muovendo rapidamente in una direzione molto pericolosa, nel senso che sappiamo che gli iraniani hanno gia' fornito centinaia di droni armati ai russi, che stanno usando per infliggere dolore ai civili ucraini e alle infrastrutture dell' Ucraina. Sappiamo - ha aggiunto Burns - che hanno fornito munizioni per l'artiglieria e anche per i carri armati".