Covid in Gran Bretagna (Ansa)
Covid in Gran Bretagna (Ansa)

Roma, 16 giugno 2021 - La Gran Bretagna ha registrato 9.055 nuovi casi di Covid-19, il totale giornaliero più alto da febbraio. E anche i decessi sono saliti: nelle ultime 24 ore si sono registrati 9 morti correlati al Coronavirus. Mentre quindi la Francia revoca l'obbligo delle mascherine all'aperto e anticipa la fine del coprifuoco, il Regno Unito è alle prese con la nuova variante Delta, la mutazione del virus, rilevata per la prima volta in India. I contagi continuano, infatti, a crescere e il numero di casi registrato oggi è il più alto dal 25 febbraio, quando furono segnalati 9.985 nuovi contagi.

Colori regioni: tutta Italia bianca dal 21 giugno

Mascherine all'aperto: anche l'Italia verso lo stop dal 15 luglio

Variante Delta e vaccino: cosa sappiamo / Focolai in Lombardia e Lazio

Solo due giorni fa Boris Johnson ha tirato il freno, posticipando di quattro settimane il tanto atteso 'Freedom Day', il giorno della riapertura totale del Paese e della fine delle restrizioni, previsto per il 21 giugno. Il primo ministro ha chiesto ai cittadini di portare pazienza, dicendosi "spaventato" dalla variante Delta. "Diamo qualche settimana in più al servizio sanitario per vaccinare coloro che ne hanno bisogno", ha detto Johnson, specificando che "il governo ha dovuto affrontare una scelta difficile". 

I vaccini fermano la nuova mutazione. Ma servono due dosi

La linea di Johnson è stata approvata oggi dalla Camera dei Comuni britannica, con 461 sì e 60 no: è stata rinviata così, al 19 luglio, l'uscita del Regno Unito dalle residue restrizioni del lockdown, con una revisione dopo 2 settimane.