Venerdì 19 Luglio 2024
ALESSANDRO FARRUGGIA
Esteri

Bombardieri Usa intercettati da caccia russo sul Mar Baltico: ecco il video di Mosca

Il ministero della Difesa di Mosca: "Non è stata consentita alcuna violazione del nostro spazio aereo". Le intercettazioni di aerei russi sono però molto più numerose. Nel 2022 gli areei russi hanno causato 570 decolli d'emergenza di caccia Nato in Europa.

Mosca 21 marzo 2023 - Continua la guerra mediatica tra Russia e Stati Uniti. Il ministero della Difesa di Mosca ha reso noto che ieri un suo caccia Su-35 ha intercettato sul Mar Baltico due bombardieri strategici B-52H Usa che volavano in direzione del confine russo: il jet è rientrato dopo che i bombardieri si sono allontanati. Sul web è iniziato a circolare il video - diffuso dal ministero della Difesa di Mosca e pubblicato su Twitter - dell'aereo statunitense ripreso dalla cabina di pilotaggio del caccia del Cremlino. E un altro filmato, sempre rilasciato del ministero della Difesa, lascia intendere che gli aerei russi fossero due. 

Nord Stream e l'oggetto misterioso: le ipotesi. Putin e l'allerta nel Mar Baltico

La Francia fornirà i Mirage 2000 all'Ucraina. "Parigi addestra i piloti di Kiev"

Mosca rinforza la difesa aerea. Ecco i sistemi missilistici Pantsir-S1, S-350 e Bastion

Gb: proiettili all'uranio impoverito all'Ucraina. Shoigu: "Scontro nucleare a pochi passi"

Proiettili all'uranio impoverito: funzionamento e quali sono i terribili effetti

Bombardiere Usa in volo sul Mar Baltico
Bombardiere Usa in volo sul Mar Baltico

I B52 stavano volando sullo spazio aereo estone, vicino a quello russo ma ovviamente ben distinto da esso. La diffusione del video fa parte della guerra informativa tra Russia e Stati Uniti, nella quale i russi accreditano la tesi che gli americani sono una minaccia e attuano atteggiamenti provocatori.

In realtà nel 2023 sono stati 570 gli "scramble" (allerta decollo caccia intercettori) effettuati da aerei delle aeronautiche militari di paesi Nato in Europa. L'80% di questi scramble era contro aerei militari russi, e nella larga maggioranza si trattava di voli sul mar Baltico. i numeri sono quasi raddoppiati rispetto al 2021, quando gli "scramble" erano stati 370, 290 dei quali contro aerei militari russi. La "regola" è quindi che sono gli aerei russi ad effettuare voli nello spazio aereo altrui o vicino ad esso. 

Il piano di volo dei B-52 Usa (da Flight Radar)
Il piano di volo dei B-52 Usa (da Flight Radar)

L'episodio segue l'abbattimento il 14 marzo di un drone Usa nel Mar Nero dopo essere stato intercettato da caccia russi. Mosca ha dichiarato che il volo del Su-35 è stato rigorosamente in linea con le regole internazionali sull'uso dello spazio aereo. "Non è stata consentita _ ha sostenuto _ alcuna violazione, del confine di Stato della Russia".  Che con ogni probabilità non sarebbe avvenuta perché gli aerei americani da tempo (non siamo più ai tempi degli aerei spia americani sopra la Siberia, come durante la guerra fredda) evitano accuratamente ogni ingresso nello spazio aereo russo. Ma la propaganda ha le sue regole. 

Drone americano abbattuto dal caccia russo: il video dello scontro sul Mar Nero