Lunedì 22 Luglio 2024

Telefonino al volante, la stangata: per l’esodo pattuglie della Stradale in azione. Cosa si rischia

Il segretario di Viabilità Italia: il primo obiettivo è fare prevenzione, la distrazione è paragonabile alla guida in stato di ebbrezza. La multa e i punti decurtati dalla patente

Roma, 4 agosto 2023 – Nel fine settimana del grande esodo – tra bollino nero di domani sabato 5 agosto e bollino rosso – saranno presenti 1.300 pattuglie della Polizia Stradale al giorno per vigiliare su strade e autostrade.

Le pattuglie anti-telefonino alla guida

Primo obiettivo, chiarisce il vice questore Damiano Pica, segretario di Viabilità Italia: garantire la sicurezza e fare prevenzione. Anche per questo, sarà dedicata un’attenzione speciale per combattere un fenomeno largamente diffuso, quello del telefonino alla guida. Le pattuglie affiancheranno l’automobilista distratto, “lo faranno fermare in sicurezza e quindi scatteranno le sanzioni”.

Approfondisci:

Monopattini e bici elettriche, scatta l’obbligo di assicurazione. Ecco quanto tempo c’è per mettersi in regola

Monopattini e bici elettriche, scatta l’obbligo di assicurazione. Ecco quanto tempo c’è per mettersi in regola
Esodo, il calendario del traffico di agosto 2023
Esodo, il calendario del traffico di agosto 2023

Telefonino al volante: multa e quanti punti si perdono

Ma cosa prevede il codice della strada, in attesa della stretta ulteriore prevista dal ministro Salvini, per chi viene sorpreso con il telefonino – ma anche tablet o computer portatili – mentre guida? “L’articolo 173 stabilisce una multa da 165 a 660 euro – ricorda il vice questore Pica -. Inoltre scatta la decurtazione di 5 punti della patente. Che viene sospesa alla seconda infrazione nel giro di due anni”.

Approfondisci:

Ergastolo della patente: cos’è, come funziona e cosa c’entra la Corte Costituzionale

Ergastolo della patente: cos’è, come funziona e cosa c’entra la Corte Costituzionale

L’effetto prevenzione delle pattuglie

Spiega ancora il vice questore: “Naturalmente contiamo molto anche sull’effetto prevenzione. Già vedere le nostre pattuglie su strade e autostrade, è verificato, fa scattare una maggiore prudenza, che di solito si traduce in una diminuzione della velocità”.

Approfondisci:

Ergastolo della patente: cos’è, come funziona e cosa c’entra la Corte Costituzionale

Ergastolo della patente: cos’è, come funziona e cosa c’entra la Corte Costituzionale

La distrazione e gli incidenti stradali

Ricorda il segretario di Viabilità Italia: “La distrazione alla guida è paragonabile, per gli effetti, allo stato di ebbrezza. Perché si porta dietro anche altri comportamenti molto pericolosi. Come il mancato rispetto della distanza di sicurezza, la mancata percezione degli ostacoli e il non rendersi conto della velocità da tenere, sulla base del traffico in quel tratto”.

Approfondisci:

Nuovo codice della strada 2023, di quanto aumentano le multe per guida in stato di ebbrezza. Le cifre stellari

Nuovo codice della strada 2023, di quanto aumentano le multe per guida in stato di ebbrezza. Le cifre stellari

Tratte più critiche

Ed ecco la mappa delle tratte più critiche per il traffico del fine settimana. I punti, mette in fila il vice questore, sono i soliti noti: “Le direttrici Adriatica e Tirrenica, in entrambe le direzioni, vuol dire le autostrade A14, A12 e A10. Ma anche l’A1, in direzione sud”.