Giovedì 13 Giugno 2024

G7, sulla nave Mykonos Magic anche il ministro Piantedosi chiede chiarimenti: sarà svuotata

Affittata come alloggio per ospitare le forze dell’ordine che vigilano sul vertice, in programma in Puglia dal 13 al 15 giugno. I sindacati hanno denunciato le condizioni “vergognose”. Trasferiti 1.800 agenti negli alberghi

Brindisi, 11 giugno 2024 – Chiede chiarimenti anche il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi sulla nave Mykonos Magic, ormeggiata al porto di Brindisi e affittata come alloggio per ospitare le forze dell’ordine che vigilano sulla sicurezza del G7. Ma ora è fuga dall’hotel galleggiante, che sarà svuotato.

G7, tre numeri delle forza in campo. Il vertice sarà ospitato in Puglia dal 13 al 15 giugno
G7, tre numeri delle forza in campo. Il vertice sarà ospitato in Puglia dal 13 al 15 giugno

G7, la nave delle polemiche e i traslochi

Dopo la denuncia dei sindacati per le condizioni definite ‘vergognose’, il Dipartimento della Pubblica sicurezza fa sapere di aver “immediatamente provveduto a ricollocare 1.262 operatori in alberghi di località limitrofe”. Sulla nave, informa il Dipartimento, “attualmente sono rimasti circa 1.200 operatori di cui 600, nella giornata odierna, saranno trasferiti in strutture ricettive del territorio pugliese. Sul mancato rispetto delle condizioni di contratto il Dipartimento “si riserva di rivalersi nelle opportune sedi giudiziarie”.

Dopo il trasferimento odierno dei 1.800 operatori, gli altri 600 dovranno resistere fino a domani. 

La nave Mykonos Magic sarà svuotata

La nave sarà dunque svuotata. Le tremila persone tra poliziotti, carabinieri e finanzieri sono già stati trasferiti in parte negli alberghi della zona. Altri troveranno posto su una seconda nave in arrivo. Inaccettabili le cabine sporche, gli scarichi intasati, l’assenza di aria condizionata.

Il costo dell’affitto

Il Dipartimento di pubblica sicurezza è dunque deciso a rivalersi sull’azienda greca Seajets che ha vinto l’appalto con un’offerta da 6,6 milioni di euro.

Puglia blindata per il vertice

Intanto, in vista del vertice, cieli, mari e strade sono blindati in gran parte della provincia di Brindisi per il G7 che sarà ospitato nel resort Borgo Egnazia dal 13 al 15 giugno a cui parteciperà anche il Papa.

Il livello dei controlli è stato innalzato al massimo con la sospensione del trattato di Schengen in occasione del summit. Le misure speciali riguardano soprattutto Savelletri, Fasano e Brindisi, ma anche alcune zone attorno alla Fiera del Levante di Bari dove è stato allestito il media center con circa 1.600 giornalisti da tutto il mondo.

Borgo Egnazia protetto anche da una batteria antimissilistica Samp-T

Brindisi la sera del 13 giugno ospiterà la cena con cui saranno avviati ufficialmente i lavori alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella. In quelle ore sarà interdetto lo spazio aereo sulla città e nei giorni successivi la no fly zone riguarderà anche alcune aree a sud-ovest di Bari e Polignano a Mare. In generale, nelle zone in cui soggiorneranno i capi di Stato, tra Borgo Egnazia e la Masseria San Domenico, gli aeromobili che non seguiranno le prescrizioni potranno essere soggetti ad azioni di difesa area. Pronta anche una batteria antimissilistica Samp-T.

Vietato fare il bagno, pass per tutti

Il mare sarà sorvegliato dalle navi della Marina militare e dagli ‘uomini rana’. Su tutte le fasi dell’evento vigileranno la Sala operativa interforze (Soi), dove confluiranno anche le immagini delle telecamere dislocate su tutto il territorio. Manifestazioni pacifiche sono state annunciate dal tavolo di coordinamento No G7 ma anarchici e antagonisti potrebbero infiltrarsi. Inoltre occorre scongiurare ogni rischio di attentati. Per questo da oggi e fino al 16 giugno anche i residenti nelle zone di massima sicurezza potranno accedere e circolare solo con appositi pass. Vietato per tutti fare il bagno. Chi dovrà raggiungere le aree a ridosso dei resort sarà controllato e scortato dall’imponente servizio di forze dell’ordine: circa 7.500 gli uomini e le donne in campo.

Sono sette gli eliporti allestiti nelle zone interessate dal G7, tre dei quali a Borgo Egnazia. Al largo delle coste pugliesi, tra Brindisi e Savelletri, è già arrivata una nave statunitense a bordo della quale - secondo indiscrezioni - dovrebbe dormire il presidente Biden.