Con l'arrivo dei primi freddi, uno dei rituali che si riprende con più voglia è la tazza di tè a metà pomeriggio, accompagnata da una fetta di torta. La bevanda calda però non è solo una coccola quotidiana, ma anche un utile rimedio per contrastare la spossatezza e le difese immunitarie indebolite dal freddo e dagli sbalzi di temperatura. Per rispondere in modo efficace ai malesseri provocati dal cambio di stagione, provate ad assumere queste tisane naturali, facili da preparare e da consumare ogni giorno.

BARDANA

Per coccolare la pelle, rovinata dal freddo, preparatevi una tisana a base di bardana, che depura l'organismo dalle tossine accumulate, regalando luminosità e purezza all'epidermide. Consumatene una tazza al giorno, lontano dai pasti.

ECHINACEA E TIMO
Se avete le difese immunitarie molto basse e siete inclini a raffreddori e bronchiti, curatevi con la tisana a base di echinacea e timo. Per prepararla, occorre la radice dell'echinacea, cui aggiungere timo, rosmarino e astragalo. Mettete le erbe a bollire nell'acqua per due minuti, poi lasciate in infusione per dieci minuti. Filtrate il liquido e bevetene una tazza a stomaco vuoto tutte le mattine per una ventina di giorni.

KARKADÈ
Il karkadè è una pianta ricca di vitamina C, alleata contro i raffreddamenti, ed è anche un potente antisettico, utilissima in caso di infezioni. Il colore rosso e il sapore aspro, inoltre, regalano al palato e alla vista una sferzata di energia. Fate bollire un cucchiaino di foglie essiccate, poi filtrate e bevete.

LAVANDA, MELISSA E BIANCOSPINO
Il lavoro e la gestione della famiglia sono una delle principali fonti di stress. Per rilassarvi e sciogliere le tensioni, provate una tisana a base di lavanda e melissa, prima di andare a letto. Ottima invece contro episodi di tachicardia e crisi di nervi, la tisana al biancospino. Per prepararla, basta lasciare in infusione in 100 ml di acqua bollente per dieci minuti 1 g di fiori. Poi vanno filtrati, prima di bere l'infuso. Per addolcire il gusto intenso, si può aggiungere del miele.

ORTICA
In autunno si perdono più capelli, per via dello stress e delle basse difese immunitarie. Per depurarvi da dentro e rinforzare unghie e cuoio capelluto, preparate una tisana a base di ortica. Dopo aver fatto bollire 30 grammi di foglie d'ortica, filtratele e bevetene anche fino a tre bicchieri al giorno (si può consumare anche a freddo). Agirà sul sistema nervoso, con effetto antistress.

Leggi anche:
- I super food dei periodi freddi
- Mal di gola, ecco i 5 rimedi della nonna
- Mal di denti, ecco i rimedi naturali