Uno dei cibi speciali preparati per gli astronauti della ISS - Foto: Lufthansa Group
Uno dei cibi speciali preparati per gli astronauti della ISS - Foto: Lufthansa Group
Il cibo che gli astronauti consumano sulla Stazione Spaziale Internazionale (la ISS) è esattamente come lo immaginate: liofilizzato, sottovuoto o in lattina, controllatissimo e in generale piuttosto noioso. Per fortuna ogni tanto, in occasioni particolari come il Natale, gli astronauti possono concedersi uno strappo alla regola e gustare un pranzo speciale, che fa miracoli per il morale. Ad esempio, per il pilota tedesco Alexander Gerst, salito a bordo della ISS a inizio giugno per rimanervi sei mesi, la compagnia di catering di Lufthansa ha creato ad hoc un menù di manicaretti meno deprimenti. Uno dei quali sarà proposto anche ai passeggeri business class dei voli della compagnia aerea, a luglio e agosto.

CUCINA SPAZIALE IN AEREO
La pietanza prescelta è lo spezzatino di pollo con funghi, richiesto esplicitamente da Gerst insieme ad alcuni piatti tradizionali della sua regione di origine, la Svevia, come i Maultaschen (una pasta ripiena) e gli Spätzle (piccoli gnocchi di farina di grano tenero e uova). Tutti sono stati lungamente studiati e testati, in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Europea, per rispondere ai rigidi requisiti dell'alimentazione degli astronauti, senza rinunciare a un pizzico di sapore e fantasia. Ovviamente sulla ISS lo spezzatino di pollo è stato consegnato in scatoletta, mentre sugli aerei Lufthansa sarà presentato con un più appetitoso impiattamento "terrestre".

CUCINA STELLATA NELLO SPAZIO
Il cibo di consolazione fa parte della dotazione delle missioni spaziali da tempo. Sulle navicelle e sulla stazione sono arrivati comfort food come pizza, hamburger e brisket, oltre a ricette  speciali elaborate da chef stellati. Per esempio, le supertstar dei fornelli Alain Ducasse e Thierry Marx hanno preparato per l'astronauta francese Thomas Pesquet (sulla ISS per 196 giorni a cavallo fra 2016 e 2017) anatra confit e lingua di manzo con foie gras al tartufo. Heston Blumenthal, chef del The Fat Duck (miglior ristorante del mondo nel 2005), ha elaborato sette pietanze su indicazione dell'astronauta inglese Tim Peake (anche lui sei mesi sulla ISS), fra cui un sandwich al bacon che si è rivelato una sfida complicatissima da portare a termine.


Leggi anche:
- Come tagliare la fetta di anguria perfetta... con il filo interdentale. Il video
- Lo champagne da bere nello spazio a gravità zero
- Per i Mondiali di calcio in Russia arriva il caviale alla birra