Justin Timberlake ha inventato un "nuovo" frutto: la braspberry - Foto: LaPresse
Justin Timberlake ha inventato un "nuovo" frutto: la braspberry - Foto: LaPresse
È l'artista di Hollywood universale: fa il cantante, il compositore, il ballerino, il produttore e l'attore. Ma Justin Timberlake può aggiungere anche un'altra voce al suo invidiabile curriculum: inventore di frutta. Qualche mese fa ha creato per scherzo la 'braspberry', che adesso una compagnia americana, la Bai Brands, sta utilizzando come nuovo gusto per lanciare una bibita.

COS'È UNA BRASPBERRY?
Dicembre 2017. Timberlake pubblica un video su Instagram nel quale infila un mirtillo (blueberry) nel cavo di un lampone (raspberry) insinuando il dubbio: "È una coincidenza che un mirtillo stia perfettamente dentro un lampone? Non credo proprio". Nasce così il frutto Frankenstein, che diventa immediatamente virale. Non ci vuole molto prima che qualcuno approfitti dell'idea e a maggio 2018 un gigante del mercato dei frutti rossi, la Driscoll's, mette sul mercato i braspberry, "raccolti a mano e farciti a mano".

LA BEVANDA DI TIMBERLAKE
La star è un investitore e un testimonial di Bai Brands da diverso tempo, quindi non è da escludere che l'invenzione del nuovo frutto fosse una mossa pubblicitaria per preparare l'arrivo della bibita. Ma potrebbe anche essere vero il contrario: che Timberlake abbia creato la braspberry come semplice trovata per farsi due risate e poi abbia collaborato con l'azienda per trasformarla in un prodotto. Fatto sta che, fresco di annuncio, il Tennessee Braspberry Supertea è realtà e arriverà a breve nei negozi degli Stati Uniti.


Leggi anche:
- Come si beve lo Champagne: 5 consigli per gustarlo al meglio
- Parte il treno della birra: tutti a bordo
- Whisky, vodka e tequila: i liquori delle star di Hollywood