Organizzare l’armadio, spostare i capi dell’estate e selezionarli: è arrivato il momento di occuparsi del cambio di stagione. Come farlo? Ecco qualche consiglio per rendere l’operazione più semplice e veloce.

SELEZIONARE GLI ABITI
La prima cosa utile quando si riorganizza l’armadio è fare una selezione degli abiti: ci saranno sicuramente dei capi che non indosserete più il prossimo anno, altri che si sono rovinati e andranno rammendati, altri ancora da rinfrescare prima di ripiegarli e metterli via. Suddivideteli secondo criteri diversi.

DIVIDERE I VESTITI PER TIPOLOGIA
L’abbigliamento intimo, come mutande, calze, canottiere e reggiseni, andrà nei cassetti, il resto dei capi può essere diviso tra ciò che desiderate piegare e quello che invece volete appendere. A questo scopo dovrete procurarvi delle grucce.

COME DISPORRE GLI ABITI NELL'ARMADIO?

Pulite bene il fondo dei cassetti prima di riempirli di nuovo. L’ideale sarebbe avere un cassetto per categoria di capi ma non sempre gli spazi lo consentono. Riunite quindi quelli della stessa tipologia sugli stessi ripiani (come magliette e maglioncini). Nei supermercati o nei negozi di accessori per la casa trovate anche i divisori per i cassetti, perfetti ad esempio per mutande e calzini.

GLI ACCESSORI
Procuratevi delle scatole per riporre gli accessori come cinture, guanti, costumi da bagno, cappelli, così da non perderli e sapere sempre dove ritrovarli. Divideteli per stagione e alternateli al cambio dell’armadio.

Leggi anche:
- Come trovare la felicità? Con un piccolo obiettivo al giorno
- Buoni propositi per l'anno lavorativo
- Strategie quotidiane per non perdere tempo