2 feb 2022

Federer: "Non riesco ancora a correre, spero di tornare in campo ad aprile o maggio"

Il tennista svizzero ha parlato delle sue condizioni fisiche: "Vado tutti i giorni in palestra, ma ancora non posso sollecitare il ginocchio"

gabriele sini
Sport
Roger Federer (Ansa)
Roger Federer (Ansa)

Roma, 2 febbraio 2022 - "Non riesco ancora a correre, ma spero di poter sollecitare il ginocchio tra due o tre settimane". Roger Federer ha rotto il silenzio ad un evento di un suo sponsor, durante il quale ha fornito qualche informazione sulle sue attuali condizioni fisiche. Il tennista svizzero, ex numero 1 al mondo del ranking Atp, non scende in campo dai quarti di finale di Wimbledon giocati il 7 luglio del 2021, quando venne sconfitto dal polacco Hukacz in tre set. Da quel momento in poi, Federer ha dovuto fare i conti con nuovi problemi al ginocchio destro, che ha subito una terza operazione.

Federer: "I prossimi mesi saranno decisivi"

Roger Federer non ha alcuna intenzione di ritirarsi. Se il fisico glielo permetterà, tornerà a calcare l'erba di Wimbledon quest'estate, nonostante la carta d'identità indichi i 40 anni: "Sono ancora estremamente motivato e mi piacerebbe che i tempi fossero più brevi, ma i medici non vogliono che salti degli step importanti per il mio recupero" ha affermato l'elvetico. "Non riesco ancora a correre, ma lavoro tutti i giorni in palestra. Spero di poter tornare a sollecitare il ginocchio entro due o tre settimane, così da prendere in considerazione l'ipotesi di tornare in campo ad aprile o maggio. Vedremo come reagirà il mio corpo" ha concluso Federer. Il tennista svizzero salterà quindi la stagione della terra rossa, compreso lo Slam del Roland Garros, per concentrarsi su un possibile ritorno direttamente sulla sua superficie preferita: l'erba di Wimbledon, il 27 giugno 2022.

Leggi anche: Brignone contraria al vaccino: "Fatto per le Olimpiadi"

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?