Jerez, la caduta di Marc Marquez (Ansa/YouTube)
Jerez, la caduta di Marc Marquez (Ansa/YouTube)

Jerez de la Frontera (Spagna), 19 luglio 2020 - Omero destro rotto per Marc Marquez. E' iniziato nel peggiore dei modi il mondiale del pilota spagnolo. A Jerez de la Frontera Marquez ha pagato a caro prezzo una caduta alla curva 3 del Gp di Spagna. Frattura scomposta dell'omero destro e operazione in vista per il campione in carica della MotoGp che si recherà a Barcellona per l'intervento. Marquez rimarrà a Jerez sotto osservazione per 12 ore e verrà operato martedì ​​all'Ospedale Universitari Dexeus, sotto la supervisione del medico della MotoGP Xavier Mir, che opererà con la sua squadra. "Il tempo di recupero è ancora sconosciuto, il team Repsol Honda fornirà un aggiornamento dopo l'operazione", hanno avvertito HRC.

Xavier Mir ha spiegato ai media che il trauma è diretto, il risultato di un colpo al braccio destro con la gomma della sua moto. "Ha una frattura nel terzo medio dell'omero. La frattura è completa, non completamente spostata. Esiste un possibile coinvolgimento del nervo radiale. La lesione è stata immobilizzata, si è deciso di trasferirlo a Barcellona per un trattamento definitivo", ha aggiunto. Anche il medico responsabile dei servizi medici della MotoGp, Angel Charte, ha chiesto calma sulle previsioni. "La frattura dell'omero esiste, sarà un'operazione chirurgica sicura. Marquez è stabile, mantiene il trauma toracico destro, non ha ulteriori complicazioni", ha aggiunto.

Marquez: "Tornerò più forte"

"A volte le cose non vanno come ci si aspetta, ma la cosa più importante è alzarsi e andare avanti. Spero che vi siate divertiti con la rimonta! Ora mi tocca passare in sala operatoria martedì prossimo e fissare la frattura dell'omero. Vi prometto che tornerò il prima possibile con più forza". Con un messaggio e una foto su Twitter Marc Marquez saluta i suoi tifosi dopo la brutta caduta a Jerez. Il campione spagnolo conferma che sarà operato martedì.