Pol Espargaro
Pol Espargaro

Spielberg, 22 agosto 2020 - Altro entusiasmante gran premio sul circuito di Spielberg in Stiria. La Ktm ha conquistato la prima pole in Moto gp grazie a Pol Espargaro e si candida, grazie al suo potente motore, a lottare concretamente per la vittoria anche domani, sfruttando il fatto che il vincitore dello scorso weekend, cioè Andrea Dovizioso, partirà solo ottavo. I principali outsider sono due sorprese, ovvero il giapponese Nakagami su Honda e lo spagnolo Mir su Suzuki. Indietro Valentino Rossi, solo quattordicesimo in griglia. Zarco aveva invece conquistato il terzo tempo ma la punizione per l'incidente con Morbidelli lo farà partire dalla pit lane.

La Ktm ha mostrato buon passo lungo l'arco di tutto il fine settimana ed Espargaro è uno dei candidati alla vittoria, probabilmente con media davanti e morbida dietro, ma le Suzuki di Mir e Rins sono competitive sul passo gara e non saranno da sottovalutare, per loro possibile media e media. La Honda punterà invece tutto su Nakagami, competitivo in tutte le libere e forse con passo da podio. In seconda fila la prima Ducati, quella di Jack Miller, ma l'australiano è dolorante a una spalla e rischia di pagare dazio nel finale di gara. Purtroppo per la rossa di Borgo Panigale Andrea Dovizioso è solo ottavo, il forlivese potrebbe perdere terreno nei primi giri di gara compromettendo le chance di vittoria di una Ducati che a Spielberg va forte. Per il ducatista possibile scelta media-soft. In difficoltà le Yamaha, Vinales è quinto ma la moto giapponese non ha potenza per competere per il successo, ancora più indietro Quartararo, nono e che conferma le recenti difficoltà, e Morbidelli, decimo. Ancora più nelle retrovie Rossi, quattordicesimo e con caduta in Q1, il 'Dottore' ha discreto passo ma partendo così indietro farà fatica a rientrare per il podio. Per lui media anteriore e media posteriore.