Cairo (ANSA)
Cairo (ANSA)

Torino, 27 luglio 2021 – In casa Torino tiene banco la questione legata al rinnovo del contratto di Andrea Belotti, fresco campione d’Europa con l’Italia di Mancini, che andrà in scadenza a fine giugno 2022. Sulla questione è intervenuto anche il presidente dei granata Urbano Cairo, che ai microfoni di Toro.it ha parlato di un’offerta di rinnovo fatta al giocatore: “Belotti è in vacanza ed è giusto lasciarlo tranquillo. Gli abbiamo fatto un’offerta che è importante per quelle che sono le possibilità di cassa del Torino. Non mi piace però condurre trattative sui giornali. Posso solo dire che l’offerta c’è”. Il numero uno del Toro non ha comunque escluso ogni scenario, ammettendo l’interesse di diversi club nei confronti dell’attaccante: “Abbiamo un mese circa per chiudere il rinnovo o vagliare altre possibilità. Non è comunque un mistero che ci siano diverse squadre interessate al giocatore”.
 

Siviglia molto interessato. Roma e Atalanta sullo sfondo



Una di queste offerte, non lontana dai 20 milioni di euro, sarebbe arrivata dal Siviglia che sembrerebbe la squadra più interessata alla punta granata. Al momento, però, Cairo ha risposto picche alla proposta degli andalusi dal momento che valuta il cartellino del "Gallo" non meno di 30 milioni. I discorsi tra le parti non sembrerebbero comunque definitivamente chiusi, mentre sembrano invece più defilate, ma comunque pronte a tornare in corsa in caso di rottura tra le parti, la Roma e l'Atalanta.

Leggi anche - Green pass e stadi, Gravina: "Poco il 50% di pubblico. Pensiamo al pass per i tesserati"